,,

Ragno violino: dove può nascondersi in casa, cosa fare se lo si incontra e se si viene morsi

Il ragno violino è l'unico ragno velenoso presente in Italia, assieme alla vedova nera: dove vive e dove può nascondersi in casa

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Rispetto a tante altre zone del mondo, in Italia non ci sono tante specie di ragni particolarmente pericolose. Di fatto sono solo due i tipi di ragno considerati pericolosi nel nostro Paese: la malmignatta, la piccola vedova nera mediterranea, e il ragno violino. Ma mentre la prima vive in ambienti naturali poco frequentati dall’uomo, il secondo è piuttosto comune negli ambienti domestici. Vediamo quindi dove può nascondersi in casa, cosa fare se lo si incontra o se si viene morsi.

Ragno violino, dove può nascondersi in casa

Il ragno violino è diffuso in tutta Italia, ma è più facile trovarlo nelle zone costiere, dall’Adriatico al Tirreno, in Sicilia e in Sardegna. Preferisce i luoghi caldi e asciutti, spesso si trova tra le rocce ma si è perfettamente ambientato agli ambienti urbani.

I ragni violino sono animali che cacciano di notte e che evitano l’uomo. Durante il giorno trovano riparo in luoghi poco illuminati e riparati, sia all’interno che all’esterno delle abitazioni.

Possono nascondersi nelle fessure dei muri, dietro i mobili, i quadri e il battiscopa, all’interno di scatole e ceste (ad esempio dove mettiamo la biancheria). E in ambienti riparati e più tranquilli come ripostigli, cantine, solai, garages, capanni per gli attrezzi.

Come capire se si tratta di un ragno violino

L’aspetto del ragno violino non è molto particolare e può quindi risultare difficile riconoscerlo rispetto ad altre specie innocue di ragni. Le dimensioni sono di circa 9 millimetri, che arrivano a 4-5 centimetri contando le zampe, allungate e sottili.

Il ragno violino è di colore marrone chiaro e ha una macchia sul torso che ricorda vagamente la forma di un violino, da cui prende il nome. Ha solo 6 occhi, a differenza della gran parte degli altri ragni che ne hanno invece 8.

Ragno violino: dove può nascondersi in casa, cosa fare se lo si incontra e se si viene morsi
 Il ragno violino preferisce i luoghi caldi e asciutti

Ragno violino, cosa fare se lo si incontra

Il ragno violino non è particolarmente aggressivo e se disturbato tende ad allontanarsi. Come tutti i ragni, gli insetti e i serpenti, attacca l’uomo solo se sente di essere in pericolo e di non avere via di fuga.

Per evitare morsi, è consigliabile fare attenzione quando si infilano le dita dietro mobili e quadri e quando si maneggiano oggetti e materiali che sono rimasti a lungo fermi in cantina o nel solaio. In questi casi è sempre meglio mettersi dei guanti.

Se li disturbiamo, attenzione a dove fuggono: potrebbero ad esempio andare a rintanarsi tra le lenzuola o nel cesto della biancheria, aumentando il rischio di un possibile morso.

Inoltre, dato che il ragno violino in condizioni favorevoli può moltiplicarsi in fretta e formare popolazioni numerose, se lo troviamo in casa potrebbe essere opportuno considerare la disinfestazione.

Ragno violino, cosa fare se si viene morsi

Il morso del ragno violino è indolore e, all’inizio, non appaiono segni o alterazioni nella zona della pelle attorno alla puntura. In seguito può svilupparsi un arrossamento dell’area interessata ed eventualmente una lesione cutanea.

Se si viene morsi dal ragno violino, e più in generale in caso di morsi o punture di animali, l’indicazione è quella di evitare trattamenti fai da te e di rivolgersi immediatamente al pronto soccorso o a un centro antiveleni, in modo da prevenire eventuali complicazioni, come le infezioni.

Ricordiamo comunque che il veleno del ragno violino può causare problemi gravi solamente in una piccola minoranza di casi, in particolare in soggetti già debilitati da altre patologie o condizioni.

Ragno violino Fonte foto: ANSA
,,,,,,,