,,

Morso da un ragno violino in ospedale, muore dopo 3 infezioni

L'uomo era affetto da una grave forma di insufficienza renale

Un 63enne è deceduto all’ospedale Parini di Aosta lo scorso 14 gennaio. Come riporta La Stampa l’uomo, affetto da una grave forma di insufficienza renale, sarebbe stato ucciso da una serie di infezioni che in poco tempo avrebbero aggravato le sue condizioni di salute.

Sempre secondo il quotidiano, i familiari però vorrebbero andare a fondo al caso perché a settembre il paziente era stato morso da un ragno violino.

Secondo la ricostruzione de La Stampa, l’uomo era stato curato e dimesso ma, alla fine di ottobre, era insorta un’infezione da stafilococco, anche questa curata. Nel giro di pochi giorni ancora una ricaduta: stafilococco da epidermide, che gli avrebbe causato un’infezione al sangue che lo ha poi portato alla morte.

I familiari del 63enne hanno ora deciso di avviare una causa civile nei confronti dell’ospedale per capire l’origine delle infezioni. “Ci è stato indicato – ha spiegato a La Stampa l’avvocato Gino Arnone – che sia lo stafilococco sia le infezioni del sangue possono essere connesse all’imperfetta sterilizzazione delle cannule che servono per infondere le terapie al paziente. Non è ancora chiaro, invece, se la prima infezione derivante dal morso del ragno violino abbia avuto un ruolo, almeno concausale, sulla morte”.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-01-2020 09:27

ospedale Fonte foto: ANSA
,,,,,,,