,,

Quarta dose di vaccino: anziani a rischio, Bassetti teme il mix coronavirus e influenza e invita a vaccinarsi

Il virologo Matteo Bassetti parla della quarta dose: indispensabile per gli anziani over 80 e per i fragili, gli altri scelgano se farla oppure no

Pubblicato il:

Gli anziani che non hanno fatto la quarta dose di vaccino dovrebbero farla immediatamente, perché il coronavirus potrebbe agire in tandem con l’influenza stagionale e rappresentare una minaccia ancora più grande. Questo, in sintesi, il monito del virologo Matteo Bassetti.

Bassetti: “Gli anziani facciano la quarta dose”

Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, ha espresso le sue preoccupazioni ai microfoni di ‘Adnkronos Salute’.

“Gli anziani, soprattutto gli over 80, stanno sottovalutando la vaccinazione anti-Covid e anche quella antinfluenzale”, ha detto Bassetti.

Il virologo Matteo Bassetti.Fonte foto: ANSA

“Questo è un errore e un rischio altissimo in vista del Natale che non possiamo permetterci. Abbiamo davanti ancora un mese da qui alle festività, gli anziani che non hanno fatto le vaccinazioni le facciano subito”.

Covid-19 in azione insieme all’influenza

Il coronavirus fa ancora sentire la sua presenza: nell’ultimo bollettino settimanale si parla di 533 morti. Il numero totale delle vittime sale così a 180.518.

“Il Natale sarà tranquillo solo se vaccinati – dice Bassetti – ma temo che ci sarà una brutta influenza mischiata al Covid, con un picco probabile proprio a Natale, e sarà anche difficile fare diagnosi differenziate”.

Secondo Bassetti, “potrebbe essere un Natale con tante persone influenzate”.

Dunque, “se vogliono passare delle belle vacanze a dicembre con i nipoti e i figli, soprattutto in compagnia degli anziani e dei fragili, occorre che quest’ultimi si vadano a vaccinare contro Sars-CoV-2 e contro l’influenza. Stiamo vedendo tantissime persone che nel 2022 non hanno fatto la vaccinazione anti-Covid. Parliamo di over 80 che non possono prescindere dalla quarta dose“.

Allarme “trio infernale”

Alcune settimane fa dagli Stati Uniti era arrivato l’allarme triplendemia, ovvero l’azione combinata di Covid-19, influenza stagionale e virus respiratorio sinciziale (Rsv).

Allarme confermato due settimane fa anche da Bassetti nel corso di un’intervista rilasciata, sempre, ad ‘Adnkronos Salute’.

“Ci sarà una triplice epidemia, un ‘trio infernale’: influenza, Covid e virus respiratorio sinciziale”, aveva detto Bassetti.

Già in quella occasione il virologo aveva espresso la sua posizione in merito alla quarta dose: non per tutti, ma solo per gli anziani e i soggetti a rischio.

“Io posso condividere con il sottosegretario alla Salute che oggi non è necessario proporre la quarta dose di vaccino anti-Covid a chi ne ha fatte tre o ha fatto la malattia e ha meno di 65 anni e non ha nessuna comorbidità – ha detto Bassetti – ma dire che non ha senso è troppo ed è una visione tranchant. (…) La dose di richiamo la devono fare gli anziani e i fragili, tutti gli altri decideranno se farla o meno”.

medici-no-vax-bassetti Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,