,,

Putin firma decreto per pagamento del gas in rubli: cosa cambia per l'Italia e cosa succede ora

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato il decreto che impone il pagamento del gas in rubli: cosa succede ora e cosa cambia per l'Italia

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato il decreto presidenziale sulle regole del commercio di gas naturale russo con i cosiddetti Paesi ostili per il pagamento in rubli. A comunicarlo è stato lo stesso Putin, secondo quanto riportato dalla ‘Tass’.

Pagamento gas in rubli: cosa prevede il decreto firmato da Putin

Oltre ad annunciare la firma del decreto, il presidente russo Vladimir Putin ha fatto sapere che il provvedimento sul pagamento del gas russo in rubli entrerà in vigore a partire da domani, primo aprile 2022.

Alla luce di ciò, i Paesi occidentali dovranno aprire un conto in rubli presso le banche russe per effettuare il proprio pagamento del gas in rubli, definito da Vladimir Putin un passo verso la sovranità finanziaria della Russia.

Pagamento gas russo in rubli: la reazione di Francia e Germania

Dopo l’annuncio di Vladimir Putin, sono già arrivate le prime reazioni ufficiali dall’Europa. A margine di una bilaterale a Berlino, i ministri dell’Economia tedesco, Robert Habeck, e francese, Bruno La Maire, hanno annunciato che i governi di Germania e Francia “si coordineranno in modo stretto e quotidiano” per reagire all’aumento dei prezzi e allo choc energetico.

Bruno La Maire, a questo proposito, ha spiegato: “Siamo determinati a proteggere le imprese e i bilanci privati. Non accetteremo in nessun caso di pagare il gas in altre valute”. Robert Habeck ha aggiunto: “Non dobbiamo dare il messaggio che ci lasciamo ricattare da Putin. L’ultimo pacchetto di sanzioni non deve, non dovrebbe essere, l’ultimo”.

Putin firma decreto per pagamento del gas in rubli: cosa cambia per l'Italia e cosa succede oraFonte foto: ANSA
Draghi e Putin.

Pagamento gas russo in rubli: le parole di Draghi dopo la telefonata con Putin

Il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi, dopo la telefonata con Vladimir Putin, aveva riferito a proposito del pagamento del gas russo in rubli: “Le aziende europee continueranno a pagare il gas in euro o dollari. La spiegazione è stata molto lunga, l’ho ascoltata e ho detto che poi i tecnici si sarebbero messi in contatto. La conversione dal pagamento in euro o dollari a rubli è un fatto interno alla Federazione Russa, questo è quel che ho capito”.

Resta aggiornato sulle ultime news dall’Italia e dal mondo: segui Virgilio Notizie su Twitter.

Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin Fonte foto: ANSA
Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin
,,,,,,,,