,,

Propaganda Live, Rula Jebreal risponde a Diego Bianchi: il caso

Si continua a discutere della mancata partecipazione di Rula Jebreal alla trasmissione 'Propaganda Live' condotta da Diego Bianchi

Non si è ancora chiuso il caso relativo alla mancata partecipazione di Rula Jebreal alla puntata di venerdì 14 maggio di ‘Propaganda Live‘, la trasmissione di La7 condotta da Diego “Zoro” Bianchi. La giornalista, dopo aver accettato l’invito della trasmissione a parlare in tv del conflitto tra Israele e Palestina, ci ha ripensato e ha deciso di rifiutare dopo aver visto che gli altri ospiti annunciati erano tutti di sesso maschile.

Caso Rula Jebreal a Propaganda Live: cosa è successo

Rula Jebreal ha spiegato così la decisione sui social: “Le mie parole al Festival di Sanremo e il mio impegno per la parità e l’inclusione sono principi morali che guidano la mia vita. Non sono solo parole, sono scelte! La sottorappresentazione femminile nei media italiani è parte centrale del problema”.

In apertura di trasmissione, Diego Bianchi ha replicato: “Rula Jebreal non conosce la nostra trasmissione, altrimenti saprebbe che questo programma, tra molte difficoltà e molti errori, ha vinto il Diversity Award”.

E poi: “Chiamiamo una persona in trasmissione perché è competente, non per il sesso. Chiudo dicendo che l’episodio è spiacevole perché avevamo chiamato Rula Jebreal non in quanto donna. Ci sembrava la persona migliore, per storia e competenze, per intervenire”.

La risposta di Rula Jebreal a Diego Bianchi

Sul suo profilo ‘Twitter’, all’indomani della messa in onda della trasmissione, Rula Jebreal ha così risposto a Diego Bianchi: “‘NOI guardiamo alla competenza non al genere.’ Il problema di sottorappresentanza delle donne – in politica e nei Media — segnala che la competenza non basta… Salvo pensare che gli uomini siamo statisticamente più competenti”.

Caso Rula Jebreal a Propaganda Live: interviene Fiorella Mannoia

Sul “caso Rula Jebreal-Propaganda Live’ è intervenuta anche la cantante Fiorella Mannoia, che su ‘Twitter’ ha scritto: “Io penso che non sia andata perché l’argomento era scottante. Mo Propaganda è sessista! Ma per favore dai!”.

La replica di Rula Jebreal: “Cara Fiorella Mannoia, vado quasi tutti i giorni a parlare di questo TEMA nelle TV USA, vado dove la parità, la diversità e l’inclusione NON sono un’esclusiva per poche ma principi saldi che vengono Rispettati e Realizzati sempre. Ecco il cambiamento che meritiamo!”.

La risposta finale della cantante: “Cara Rula, io penso che la situazione di sofferenza, le lacrime, il dolore, la morte di innocenti, lo sterminio in atto in quella terra siano molto più importanti di qualunque cosa, anche della parità di genere. Il tuo punto di vista sarebbe stato importante“.

VirgilioNotizie | 15-05-2021 15:27

Jebreal e Bianchi Fonte foto: ANSA
,,,,,,,