,,

Ponte di Genova ad Autostrade, duro attacco di Salvini al M5S

"Ridicoli e bugiardi", ha scritto Salvini su Twitter rivolgendosi al M5S dopo la decisione del governo di affidare la gestione del ponte di Genova

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha scelto Twitter per attaccare il M5S dopo l’annuncio del ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, della decisione del governo di affidare la gestione del nuovo ponte di Genova ad Autostrade. “Confermata la concessione ad Autostrade? Cosa non si fa per salvare la poltrona, 5 Stelle ridicoli e bugiardi, due anni di menzogne e tempo perso: #colpadisalvini anche questo???”. Questo il tweet del leghista.

Gestione ad Autostrade, l’annuncio del ministro De Micheli

È di questa mattina l’annuncio di Paola De Micheli, a microfoni di Radio 24, in merito alla decisione del governo di affidare la gestione del ponte di Genova ad Aspi: “Confermo che il nuove Ponte Morandi sarà gestito da Autostrade – ha detto la titolare del Mit -, ho scritto io la lettera al sindaco Bucci. La gestione va al concessionario, che oggi è Aspi, ma sulla vicenda c’è ancora l’ipotesi di revoca”.

Nuovo ponte di Genova: “Crimi disconosca atto del governo”

Tra gli esponenti dell’opposizione più critici nei confronti dell’atteggiamento del Movimento 5 Stelle c’è Giorgio Mulè di Forza Italia. “Non ci sono chiacchiere o dietrologie da fare – ha detto ad Agorà – il Movimento 5 stelle per l’ennesima volta è stato smentito dai fatti. Il populismo si è infranto sulla realtà, sulle regole dello Stato di diritto”.

Secondo Mulè, “Conte ha preso in giro il popolo presentandosi a Genova due giorni dopo la tragedia e dicendo ‘mai più Benetton’, non sapendo o volendo ignorare consapevolmente che quell’azienda è composta per il 70% da investitori stranieri. Però, mentre loro giocavano a rincorrere Aspi con la bandiera del giustizialismo in mano in Italia sono crollati altri ponti gestiti da Anas a riprova del fatto che non c’è un disegno criminoso da parte dei ‘prenditori’ ma ci sono delle manutenzioni che non sono state fatte o per mancanza di soldi o per mancanza di personale”.

La risposta di Crimi: “Non permetteremo il ritorno dei Benetton”

Il capo politico del M5S, Vito Crimi, ha allora deciso di scrivere il suo pensiero su Twitter: “Il ponte di Genova non deve essere riconsegnato nelle mani dei Benetton. Non possiamo permetterlo. Questi irresponsabili devono ancora rendere conto di quanto è successo e non dovrebbero più gestire le autostrade italiane. Su questo il Movimento 5 stelle non arretra di un millimetro”.

Sul tema è intervenuto anche il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede: “Sulla concessione delle autostrade il governo ha lavorato senza sosta. Dopo aver raggiunto un risultato importantissimo, con il nuovo ponte Morandi costruito in meno di due anni, adesso e’ arrivato il momento di decidere, possibilmente entro questa settimana”.

VIRGILIO NOTIZIE | 08-07-2020 12:40

Genova, completate tutte le pile del nuovo ponte: le immagini Fonte foto: Ansa
Genova, completate tutte le pile del nuovo ponte: le immagini
,,,,,,,