,,

Parla il 14enne che ha accoltellato il compagno di scuola a Capoterra vicino Cagliari: "Ero sempre deriso"

L'interrogatorio del 14enne che ha accoltellato un compagno di scuola a Capoterra è durato circa 9 ore. "Ero stanco di essere deriso", avrebbe detto

Pubblicato il:

“Ero stanco di essere sempre deriso“, questo avrebbe detto ai carabinieri il 14enne che a Capoterra, in provincia di Cagliari, ha accoltellato un suo compagno di scuola con un coltello da cucina. Ora dovrà rispondere di tentato omicidio e si trova presso il carcere minorile di Quartucciu, sempre in provincia di Cagliari.

Capoterra, parla il 14enne che ha accoltellato il compagno di scuola

La spiegazione che il 14enne avrebbe fornito agli uomini dell’arma racconterebbe una storia di bullismo, anche se tutti gli accertamenti del caso sono ancora in corso.

“Ero stanco di essere sempre deriso”, questo è ciò che apprende e riporta ‘Corriere della sera’. Sono le parole attribuite al 14enne di Sarroch (Cagliari) che lunedì 4 dicembre ha accoltellato un suo compagno di scuola alla fermata dell’autobus.

accoltellato 14enne capoterra cagliari scuolaFonte foto: ANSA
Il 14enne che ha accoltellato un suo compagno all’uscita della scuola a Capoterra (Cagliari) parla coi carabinieri: “Ero stanco di essere deriso”

Il 14enne non avrebbe mai provato a negare le sue responsabilità, dal momento che durante il fatto erano presenti altri studenti che lo hanno trattenuto per evitare che fuggisse dopo l’aggressione.

Ora gli stessi presenti aiutano gli inquirenti e i giornalisti a ricostruire l’accaduto, e quanto emerge è un clima di tensione che avrebbe interessato i due protagonisti – aggressore e vittima – nelle settimane precedenti all’accoltellamento.

La testimonianza degli altri studenti

“Vieni che ti faccio vedere cosa ho nello zaino”, questa la frase che il 14enne avrebbe rivolto al 15enne all’uscita della scuola, in un certo senso attirandolo a sé sul luogo dell’aggressione.

Un luogo tutt’altro che appartato, visto che tutto è avvenuto su una panchina accanto alla fermata dell’autobus che l’aggressore avrebbe dovuto prendere per rientrare a Sarroch.

Le parole dei testimoni, riportate da ‘Corriere della sera’: “Erano seduti su una panchina, vicino alla fermata dell’autobus, sembrano tranquilli, chiacchieravano. Ma a un tratto lui ha tolto fuori dallo zainetto il coltello. Un colpo solo“.

Il 15enne è stato colpito alla gola, ha avuto la lucidità di estrarre la lama e si è lasciato andare. Subito dopo è stato elitrasportato all’ospedale Brotzu di Cagliari, un intervento tempestivo grazie alla chiamata del dirigente scolastico al 118.

La coltellata gli ha lacerato un’arteria.

Come sta la vittima

L’intervento chirurgico cui il 15enne è stato subito sottoposto gli ha salvato la vita. Come riferisce ‘Corriere della sera’, le sue condizioni hanno avuto un lieve miglioramento dopo alcune ore in rianimazione.

Attualmente, alla sera del 5 dicembre, il ragazzo si trova “in condizioni stabili” ed è in coma farmacologico, dunque per ricevere gli inquirenti per essere interrogato si dovrà ancora attendere.

14enne-accoltellato-capoterra-cagliari-scuola Fonte foto: ANSA

Hai bisogno di etichette personalizzate?

,,,,,,,,