,,

Nuovi focolai in aumento, Crisanti incalza il Governo: la critica

Il virologo ha criticato la gestione iniziale dell'emergenza e ha invitato l'esecutivo a non ripetere lo stesso comportamento

Con i nuovi focolai di coronavirus in aumento in tutta Italia, il virologo Andrea Crisanti ha incalzato il Governo lanciando una dura critica sulla gestione passata dell’emergenza e un invito a non commettere più “gli stessi errori”. Il direttore della Microbiologia e Virologia dell’Università di Padova è intervenuto a “Mezz’ora” in più su Raitre, intervistato da Lucia Annunziata.

Crisanti ha spiegato che per affrontare i focolai “serve consapevolezza, il virus è ancora tra di noi e il pericolo non è finito”. “Noi – ha aggiunto il virologo – dobbiamo interrogarci se siamo preparati a spegnere sistematicamente i focolai che via via si manifesteranno e che con l’autunno e l’inverno sicuramente avranno dimensioni e frequenza maggiori“.

“Noi dobbiamo insistere – ha detto Crisanti – e incalzare il governo e le autorità regionali a essere preparati, più saremo preparati più saremo pronti a convivere per un paio d’anni con la dinamica di questo virus, fino a che un vaccino speriamo arrivi. Dobbiamo attrezzarci con consapevolezza”.

Poi la dura critica al Governo: “Quello che è accaduto all’inizio dell’epidemia è in qualche modo perdonabile perché ci ha colto di sorpresa ma riprodurre la stessa situazione a ottobre-novembre sarebbe imperdonabile. E l’Italia non credo possa permetterselo”.

VirgilioNotizie | 28-06-2020 17:07

Coronavirus, gli esperti più credibili: i risultati del sondaggio Fonte foto: Ansa
Coronavirus, gli esperti più credibili: i risultati del sondaggio
,,,,,,,