,,

Non è la D'Urso: scintille Sgarbi - Luxuria, poi l'ira di Feltri

Momenti di tensione durante la trasmissione di Barbara d'Urso

Difficile pensare di mettere insieme, nello stesso spazio tv, Vittorio Feltri e Vittorio Sgarbi, e pensare di farla franca. Non sono mancate le scintille nella puntata di ieri sera di Non è la D’Urso che ha visto i due “Vittorio” protagonisti di altrettanti momenti trash tra volgarità e insulti vari con gli ospiti in studio, in particolare Vladimir Luxuria.

Vittorio Sgarbi e Vittorio Feltri sono stati protagonisti del classico e atteso momento della trasmissione della D’Urso, chiamato “Le Sfere” una sorta di uno contro tutti (5 ospiti), in questo caso due vs tutti. Di fronte a loro Vladimir Luxuria, Elenoire Casalegno, Veronica Maya, Alda d’Eusanio.

Il primo exploit lo hanno fatto Sgarbi e Luxuria. L’ex parlamentare ha rimproverato al critico d’arte, in passato, di aver dichiarato di aver visto Vladimir “battere travestita in strada”. Sgarbi ha confermato la sua tesi avvalorata da una dichiarazione dello stesso Luxuria al Corriere della Sera. Ma Vladimir non la prende bene: “Una persona come me deve avere il diritto di camminare per strada e non essere scambiata per prostituta. Del passato mio ne parlo io…”. La discussione è quindi degenerata, Sgarbi ha proseguito: “Ti vergogni del passato, di quello che sei stato? Non eri un uomo? Vabbè… Sei una donna, non hai il c***o e sei una santa!”. Indignazione di Luxuria e pubblico in tilt: in studio, a casa e sui social.

Ma il meglio o il peggio doveva ancora venire visto che subito dopo è toccato a Feltri avere uno scontro… un po’ con tutte. In particolare con Vladimir Luxuria, ancora lei, che gli ha rinfacciato i termini poco politically correct con cui definisce gli omosessuali, come gay o finocchi, ma anche la show girl e presentatrice, Veronica Maya che gli ha imputato il fatto di essere diventato un personaggio troppo sopra le righe. Feltri, come al solito, ha provato prima a rispondere in maniera pacata, ma come gli capita sempre più spesso, ha perso la brocca e cominciato a insultare un po’ tutte e ha finito per abbandonare lo studio, peraltro come già successo il giorno prima a Non è l’Arena. Il tutto riassunto nel tweet: “Il programma della D’Urso stasera è stato fenomenale, una riedizione tardiva del manicomio e di un pollaio meraviglioso pieno di cretine”.

VIRGILIO NOTIZIE | 19-11-2019 11:08

640x360_c_2_video_1044410_videothumbnail Fonte foto: Screenshot Mediaset
,,,,,,,