,,

Mix di vaccini, cosa cambia: nuova scoperta sugli effetti

Mix di vaccini contro vaccinazione omologa: come cambia la risposta immunitaria. Nuovo maxi studio tedesco

Molte persone, in diversi Paesi del mondo, si sono trovate ad affrontare il dilemma della vaccinazione classica con lo stesso siero anti Covid per la prima e seconda dose o se scegliere il mix di vaccini AstraZeneca + Pfizer/Moderna. In Italia, ad esempio, agli under 60 vaccinati con AstraZeneca è stato consigliato di continuare con un vaccino a mRna. Un nuovo studio pubblicato su “Nature Medicine” ha cercato di fare chiarezza per scoprire quale delle due soluzioni offre la maggiore protezione.

La risposta immunitaria del mix di vaccini

La nuova ricerca effettuata dagli scienziati dell’Institute of Immunology della Hannover Medical School ha rilevato che, nonostante entrambi i regimi potenzino le risposte immunitarie, chi ha ricevuto la vaccinazione eterologa mostra “risposte immunitarie significativamente più forti“.

Gli esperti tedeschi hanno precisato che nel loro studio non possono essere esclusi eventuali fattori confondenti ma in ogni caso il risultato è netto e propende a favore della vaccinazione con il mix.

Cosa cambia con la vaccinazione eterologa

Il gruppo di persone che durante lo studio ha ricevuto la vaccinazione eterologa, come rilevato dai ricercatori, hanno sviluppato  titoli più elevati di anticorpi anti-proteina Spike di entrambe le sottoclassi IgG e IgA.

Questi anticorpi, inoltre, in chi ha ricevuto il mix di vaccini sono altamente efficienti nel neutralizzare tutte e tre le varianti di preoccupazione testate nello studio, la Alfa, Beta e Gamma. Gli scienziati hanno dovuto escludere la variante Delta perché non è stato possibile rilevare dati su di essa.

Un altro risultato emerso dalla ricerca è che le vaccinazioni di entrambi i tipi, sia eterologa che omologa, hanno portato in misura simile all’espansione delle cellule B di memoria. Questo dato, come hanno spiegato gli esperti dell’istituto tedesco, evidenzia l’importanza di rivivere due dosi di vaccino.

Gli sviluppi futuri della ricerca, come dichiarato dagli scienziati, riguardano principalmente la variante Delta: bisognerà indagare l’attività neutralizzante contro questa particolare mutazione e misurare quanto tempo dura l’immunità acquisita.

VirgilioNotizie | 21-07-2021 16:38

Covid, quali vaccini proteggono di più dalla variante Delta Fonte foto: ANSA
Covid, quali vaccini proteggono di più dalla variante Delta
,,,,,,,