,,

Minacce a Bassetti: perquisiti 9 no vax accusati di stalking all'infettivologo, 36 identificati. Cosa è emerso

Nove perquisizioni sono state eseguite nei confronti di no vax sparsi in tutta Italia, accusati di stalking in concorso ai danni di Bassetti

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

La Polizia di Genova ha eseguito 9 perquisizioni nei confronti di altrettanti no vax sparsi su tutto il territorio nazionale, accusati di stalking in concorso ai danni dell’infettivologo genovese Matteo Bassetti. La notizia è riportata da ‘SkyTg24’.

Stalking all’infettivologo Matteo Bassetti: l’indagine

L’indagine, partita dopo le querele presentate dal medico, è stata condotta dalla Digos del capoluogo ligure e ha permesso di identificare 36 persone.

Le persone identificate sono ritenute responsabili a vario titolo di istigazione a delinquere, atti persecutori, minaccia aggravata, diffamazione e molestie.

Insulti e minacce a Matteo Bassetti: la denuncia dell’infettivologo

L’infettivologo Matteo Bassetti, direttore del reparto di Malattie infettive all’Ospedale San Martino di Genova, è finito vittima prima di minacce social e poi di violenza (verbale) nel mondo reale.

Lo scorso agosto, al ‘Corriere della Sera’, l’esperto ha raccontato un episodio accaduto a Genova: “Sto per rientrare (dopo essere stato in tabaccheria, ndr) e vedo su di me uno sguardo di persona che mi riconosce. Ha iniziato a ricoprirmi di insulti e mi urlava: ‘I vaccini fatteli tu‘. E poi: ‘Ti ammazzo‘”.

Bassetti ha poi aggiunto: “Non mi sono avvicinato a casa e ho tirato dritto, come se non avessi sentito, mentre lui mi gridava: ‘Girati s…‘. Così mi ha istruito la Digos: sono sotto sorveglianza e ho subito chiamato una loro pattuglia di cui ho il numero diretto, senza passare dal 112. In 3 minuti sono arrivati”.

L’infettivologo, poi, ha spiegato la sua situazione: “All’inizio le aggressioni sono state con insulti e minacce di morte a me e alla mia famiglia, soprattutto sulla mia pagina Facebook. Poi con lettere anonime indirizzate al mio ospedale, successivamente con telefonate, sempre anonime, alla segreteria dell’ospedale e a mia moglie. Negli ultimi giorni, via Telegram, hanno reso pubblico il numero del mio cellulare: continuo a ricevere messaggi di insulti e minacce”.

Lo sfogo di Matteo Bassetti è proseguito così: “Lo slogan è ‘andare contro’ e il vaccino anti Covid è l’obiettivo principale che hanno scelto”.

La chiosa finale dell’infettivologo genovese: “La magistratura e lo Stato devono intervenire: sono fenomeni pericolosi, anche se promossi, alla fine da quattro gatti. Che hanno, purtroppo, molta visibilità”.

No vax, violenze contro i medici: chi sono gli esperti minacciati Fonte foto: ANSA
No vax, violenze contro i medici: chi sono gli esperti minacciati
,,,,,,,