,,

Assalto Cgil, Meloni accusa Lamorgese: "Ha agevolato i violenti"

La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, è tornata sull'assalto alla sede romana della Cgil puntando il dito contro la ministra Lamorgese

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

A una settimana dagli scontri di Roma durante una manifestazione contro il Green pass, culminata con l’assalto alla sede della Cgil, Giorgia Meloni torna sull’episodio e punta ancora il dito verso la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese.

Assalto Cgil, Meloni accusa Lamorgese: “Ha agevolato i violenti”

Intervistata dalla Verità, Giorgia Meloni ha spiegato che l’assalto alla Cgil è un fatto “gravissimo”, ma “ancora più grave sarebbe se il ministro dell’Interno avesse mentito in Parlamento, rispondendo alla richiesta di spiegazioni di Fratelli d’Italia”.

Secondo la Meloni, infatti, la Lamorgese non avrebbe spiegato “come sia stato possibile che soggetti sottoposti a Daspo e con il divieto di partecipare a manifestazioni pubbliche siano andati ad arringare la folla sul palco”.

A suo dire “le violenze non solo state solo permesse, sono state agevolate”.

Assalto Cgil, appello della Meloni a Landini: “Chieda dimissioni Lamorgese”

Quindi, l’appello al segretario nazionale della Cgil, Maurizio Landini: “Mi aspetto che la Cgil, a partire dal segretario Maurizio Landini, chieda a gran voce le dimissioni della Lamorgese, che ha permesso l’assalto alla loro sede. Allora sarebbe una manifestazione che ha un suo perché”.

Per Giorgia Meloni “si sarebbe già dovuta dimettere per l’incapacità dimostrata nel contrastare l’immigrazione illegale di massa, per la morbidezza dimostrata nei confronti di delinquenti e criminali”, ma anche “dopo lo scempio del rave illegale durato giorni. Questo ultimo atto di piazza del Popolo è un ulteriore macigno sulla credibilità delle istituzioni italiane”.

Roma, no green pass di nuovo in piazza: scontri con la polizia Fonte foto: ANSA
Roma, no green pass di nuovo in piazza: scontri con la polizia
,,,,,,,