,,

Continuano le manifestazioni per Floyd, Trump rompe il silenzio

Non si fermano le proteste per la morte del 46enne di Minneapolis, mentre il presidente perde consensi anche tra i repubblicani

Continuano le rivolte contro il razzismo e la brutalità della polizia negli Stati Uniti, scatenate dalla vicenda di George Floyd, afroamericano morto soffocato dopo essere stato fermato da un agente. Nel giorno in cui l’America marcia unita, e i cortei si moltiplicano in ogni parte del mondo, Donald Trump rompe il silenzio, durato ore, con un tweet. “Law and order!”, ovvero “legalità e ordine!”, scrive il presidente degli Usa.

Lo fa dalla villa blindata e assediata da migliaia di manifestanti pacifici. Da ore protestano per le vie di Washington e appendono disegni e palloncini sul muro che circonda la Casa Bianca, fatto costruire in questi giorni per proteggere il capo dello Studio Ovale.

Il tycoon avrebbe voluto il dispiegamento di 10mila soldati per le strade della capitale statunitense durante un meeting avvenuto lunedì scorso. Tuttavia il segretariario alla Difesa, Mark Esper, e il capo di Stato maggiore delle Forze armate, Mark Milley, non avrebbero acconsentito alla richiesta. Ne dà notizia l’Ansa.

La protesta si è svolta pacificamente nelle maggiori città degli Stati Uniti, e Donald Trump ha scritto su Twitter: “Molta meno folla a Washington di quanto previsto“. Il potus ha poi ringraziato la Guardia nazionale, i servizi segreti e la polizia del District of Columbia per il “fantastico lavoro” svolto. Ha scatenato le polemiche, in patria e all’estero, il silenzio del presidente sulle ragioni della protesta.

Bush e Romney non voteranno Trump alle elezioni Usa

Secondo quanto riporta l’Ansa, l’ennesima crisi Usa avrebbe portato gran parte dell’élite del Partito Repubblicano a prendere le distanze da Donald Trump in vista delle elezioni presidenziali di novembre.

L’ex presidente George W. Bush e il senatore ed ex candidato alla presidenza Mitt Romney hanno dichiarato che non daranno il loro voto al tycoon. La vedeva del senatore John McCain, Cindy, ha invece dichiarato che voterà il candidato dem Joe Biden. Molti nel partito starebbero pensando di dare il voto al concorrente per mandare un forte messaggio di rottura alla nazione.

VirgilioNotizie | 07-06-2020 09:10

Canti e ricordi per George Floyd: folla ai funerali a Minneapolis Fonte foto: Ansa
Canti e ricordi per George Floyd: folla ai funerali a Minneapolis
,,,,,,,