,,

Maddie, emergono nuovi elementi: si indaga su un complice

Il 43enne tedesco sospettato della sparizione della bambina britannica potrebbe aver avuto un complice

Potrebbe avere avuto un complice Christian Brueckner, il 43enne tedesco indagato per il caso della scomparsa di Maddie MacCann, la piccola britannica svanita nel nulla a 3 anni nel maggio del 2007 a Praia de Luz, in Portogallo. Secondo quanto riferisce la Bild, gli investigatori ritengono che l’orco possa avere avuto una soffiata da un dipendente del complesso residenziale in cui la famiglia MacCann trascorreva le vacanze.

L’uomo gli avrebbe rivelato che i genitori della bambina sarebbero stati a cena con amici in un locale di tapas il 3 maggio, il che avrebbe semplificato il rapimento di Maddie dall’appartamento dove era rimasta.

Secondo quanto riporta il quotidiano tedesco, Brueckner avrebbe ricevuto una chiamata da un numero portoghese fra le 19.32 e le 20.02, la fascia oraria in cui sarebbe scomparsa la piccola. Il dipendente aveva registrato sul suo telefono il numero dell’indagato.

Gli investigatori sospettano che questi sia stato complice del 43enne, arrestato a Milano e attualmente in carcere in Germania per altri reati, e lo abbia informato telefonicamente dell’assenza dei genitori della bambina in casa.

VIRGILIO NOTIZIE | 10-06-2020 21:14

maddie-sospetto Fonte foto: Ansa
,,,,,,,