,,

M5S, Conte: "Faticaccia enorme, non reggerò a lungo". Poi precisa

Giuseppe Conte ha riconosciuto la "faticaccia enorme" di essere a capo del Movimento 5 Stelle. Poi ha chiarito: "Non sono stanco"

L’ex premier Giuseppe Conte è il leader del Movimento 5 Stelle da poco più di un mese ma già sembra sentire il peso del ruolo che ha assunto. In un intervento a Finale Emilia, in vista delle prossime elezioni comunali, Conte ha dichiarato, come riporta l’Ansa: “Siccome non ritengo di essere infallibile, e neppure vedo un orizzonte poi così lungo, ve lo dico francamente: questo è un impegno stressantissimo”.

“Lavorare così per il bene comune è una faticaccia enorme – ha aggiunto l’ex premier – quindi non credo che la potrò reggere anche fisicamente a lungo. Però faremo in modo che ci sia qualcuno più bravo di me, quando sarà il momento”.

Poche ore dopo, nella tappa di Cattolica, Conte si è affrettato a chiarire le sue parole con una precisazione: “Ho detto, ed è la verità, che se si assume una responsabilità del genere, sia come premier che alla guida di una forza politica, e lo si fa con serietà, per i cittadini, per il bene comune, vi assicuro che è un impegno enorme che richiede un grande e costante sforza fisico”.

“È questo quello che volevo dire, non che sono stanco. C’è tanto entusiasmo, voglia di lavorare per il paese e lo faremo a lungo. L’entusiasmo che c’è tra le gente ci dà la consapevolezza di un compito di responsabilità che vogliamo assolvere pienamente”.

A margine dell’esito del voto da parte degli elettori 5 stelle sulla piattaforma Skyvote, Conte aveva detto a inizio agosto: “Grazie di cuore. Vi garantisco che ce la metterò tutta. Riporrò tutto il mio impegno per non deludere le vostre aspettative e per restituire la massima dignità alla Politica, quella che piace a noi, quella con la P maiuscola. Comincia una grande avventura, da affrontare insieme. Forza!”.

VirgilioNotizie | 10-09-2021 19:47

Meeting Rimini, incontro-scontro tra leader politici: i temi trattati Fonte foto: ANSA
Meeting Rimini, incontro-scontro tra leader politici: i temi trattati
,,,,,,,