,,

L'ex compagna di Andrea Bonafede: "Non voglio più vederlo ma lo capisco: come dire di no a Messina Denaro?"

Parla Rosa Leone, ormai ex compagna di Andrea Bonafede dopo una storia durata 11 anni: "Lo amo ancora tantissimo", dice. "Ma non voglio più vederlo"

Pubblicato il:

La vicenda giudiziaria che ha coinvolto Andrea Bonafede, il geometra 59enne che ha fatto da prestanome a Matteo Messina Denaro, ha investito anche la sua vita privata: la sua compagna lo ha lasciato. “Non lo voglio più vedere, sono delusa, arrabbiata”, si è sfogata.

Lo sfogo di Rosa Leone, ex compagna di Andrea Bonafede

La donna si chiama Rosa Leone. Alcuni, facendo confusione, l’hanno scambiata per l’ex moglie di Andrea Bonafede per via della parziale omonimia, ma si tratta di due persone diverse. Le due signore condividono infatti il cognome.

Intercettata sull’uscio di casa a Castelvetrano da un giornalista del ‘Corriere della Sera’, Rosa Leone si è sfogata urlando tutto il suo dolore, ancora spaventata e sotto choc.

Dopo una relazione durata 11 anni Rosa Leone ha deciso di dare un taglio netto: “Adesso però l’ho lasciato, ho chiuso con lui, non voglio saperne più niente”, dice.

Lo choc successivo all’arresto è stato troppo forte: “L’ho lasciato appena ho saputo, io non mi ero accorta di nulla, Andrea mi ha nascosto tutto”.

La donna tuttavia non nasconde i propri sentimenti e ammette di amare ancora “tantissimo” quello che ormai è il suo ex compagno.

Messina Denaro, l'autista resta in carcere: il 59enne aveva un Fonte foto: ANSA
L’arresto di Matteo Messina Denaro alla clinica Maddalena di Palermo.

Rosa Leone racconta un recente incontro con Andrea Bonafede in cui l’uomo cerca di giustificarsi dicendo “Scusa Rosa ma che dovevo fare? Iddu si è presentato da me e mi ha chiesto i documenti…”

‘Iddu’ (lui, in siciliano) sarebbe naturalmente Matteo Messina Denaro, il sanguinario boss originario di Castelvetrano oggi recluso al 41 bis dopo una latitanza trentennale.

Matteo Messina Denaro e Andrea Bonafede si conoscevano da sempre, fin da ragazzi. Ma dopo molti anni senza frequentazioni i due riallacciarono il rapporto a gennaio 2022, quando il superboss agganciò il geometra a Campobello di Mazara chiedendogli di acquistare una casa a suo nome.

“Come dire di no a Matteo Messina Denaro?”

“In fondo lo capisco – dice la donna – mi metto nei suoi panni: come faceva a dire di no a Matteo Messina Denaro? Credo che anch’io avrei fatto così se mi fosse capitato, anch’io per paura avrei ceduto a un boss di quel calibro la mia carta d’identità”.

Che aggiunge: “Tutti secondo me al suo posto l’avremmo fatto”.

Quell’incontro a Tre Fontane

La donna infine ricorda come ha conosciuto Andrea Bonafede: i due, dice, si incontrarono all’Acquasplash di Tre Fontane dove lei era l’amministratrice del parco e Bonafede lavorava come factotum.

Per Rosa Leone, 45enne già mamma di due figli, quello con Andrea Bonafede era un amore definitivo: “Era una storia bellissima – dice fra le lacrime – avremmo vissuto la nostra vecchiaia insieme”.

TAG:

Matteo Messina Denaro, l'ammissione del vero Andrea Bonafede: "Lo conosco da sempre" Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,