,,

Incidente in montagna: due alpinisti cadono per oltre 300 metri

Salvati dai soccorritori, non sono in rischio di vita. Con loro un terzo alpinista rimasto bloccato nel ghiaccio

Due scialpinisti austriaci, recuperati nella serata di ieri dal Soccorso alpino, sono scivolati nel ghiaccio per oltre 300 metri mentre percorrevano il sentiero del Poviz sui monti del Friuli, da Sella Nevea a Sella Prevala. Ne dà notizia l’Ansa.

I due, che hanno riportato fratture agli arti, facevano parte di un gruppo di quattro persone, tre uomini e una donna, partite per il sentiero verso le 10 del mattino. Uno dei quattro è rimasto bloccato nel ghiaccio, mentre la donna è riuscita a raggiungere la stazione di monte del Funifor.

Nel pomeriggio, intorno all’orario di chiusura delle piste, un tecnico del Soccorso alpino ha notato il gruppo in difficoltà ed è riuscito, secondo la ricostruzione dell’Ansa, a raggiungere l’alpinista bloccato, trasmettendo la posizione esatta dei due austriaci precipitati ai colleghi.

Le squadre hanno soccorso i caduti, usando la barella per lo scialpinista più gravemente infortunato, e i due sono stati poi trasportati con la motoslitta della Polizia in servizio piste agli impianti di discesa a valle.

Alle operazioni, riporta l’Ansa, hanno preso parte una quindicina di tecnici della stazione di Cave del Predil (Udine) del Soccorso alpino e speleologico, e i tecnici di soccorso della Guardia di Finanza di Sella Nevea e Tolmezzo.

Nella stessa zona è precipitata e morta una donna durante una traversata di un sentiero in montagna pochi giorni fa.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 13-01-2020 11:10

incidenti-montagna Fonte foto: Ansa
,,,,,,,