,,

Il patrimonio di Putin svelato da un'indagine: ville, barche e cifre a nove zeri

Un'inchiesta giornalistica ha svelato il possibile patrimonio di Putin, tra mobili e immobili con cifre a nove zeri

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

A quanto ammonta il patrimonio di Putin? La risposta è tutta in un’indagine condotta da due realtà informatiche, un network giornalistico e un sito online d’informazione, con risultati che fanno rima con ville, barche e cifre a nove zeri.

Il patrimonio di Putin

Limitarsi alla sola cifra non renderebbe giustizia al lavoro certosino condotto da OCCRP e Meduza. Il primo è un network giornalistico che, tradotto, sta per ‘Progetto d’Investigazione sulla Corruzione e il Crimine Organizzato’; il secondo è un sito russo con base a Riga.

Ciò che andremo a leggere riguarda mobili e immobili, ma quasi mai sotto il nome del proprietario compare quello del leader lusso. Si leggono, piuttosto, nomi di persone a lui vicine o amiche.

Non si tratta solamente di denaro: nel golfo di Finlandia, a 120 chilometri da San Pietroburgo, sorge Villa Sellgren, una grande tenuta di campagna – dacia, per la precisione – circondata da 50 ettari di terreno. In questa magione Vladimir Putin è solito trascorrere le vacanze. Il proprietario è Sergej Rudnov, figlio di un amico di infanzia del leader del Cremlino.

C’è anche palazzo Gelendzhik, una tenuta principesca sul Mar Nero definito anche “Palazzo segreto dello zar”, sarebbe proprietà di Arkadij Rotenberg, ex compagno di judo di Vladimir Putin.

Putin è fruitore, inoltre, del resort sciistico Igora, Leningrado; oltre agli immobili ci sono tre yacht, conti bancari, jet privati e, ovviamente, denaro. Come si muovono Putin e il suo cerchio magico intorno a questo patrimonio?

Fonte foto: ANSA

La rete ‘LlcInvest.ru’

OCCRP e Meduza avrebbero scoperto che tutto il sistema-Putin si muoverebbe intorno a ‘LlcInvest.ru’, un dominio di posta elettronica intorno al quale circolano società e organizzazioni no-profit.

Tale dominio risulta ospitato presso l’azienda informatica Moskomsvjaz che a sua volta è legata a Bank Rossja, meglio nota come ‘banca di Putin’. Che significa?

Secondo un esperto di corruzione russo, “[il network ‘LlcInvest.ru’, ndr] sembra soprattutto una cooperativa, o un’associazione, in cui i suoi membri possono scambiarsi benefici e proprietà“.

I registi dell’indagine, OCCRP e Meduza, hanno individuato almeno 86 tra aziende e no-profit. In poche parole: esisterebbe un dominio comune tra tantissimi attori i quali discuterebbero spesso via mail di “affari comuni”.

La cifra da capogiro

Veniamo, ora, alla cifra stimata dall’indagine del team di giornalisti.

In un estratto dell’inchiesta leggiamo: “Insieme detengono asset per un valore di almeno 4,5 miliardi di dollari, tra cui ville, business jet, yacht e conti bancari pieni di contanti. Tutti sono interconnessi e condividono gli stessi direttori aziendali, indirizzi di registrazione e fornitori di servizi come revisori dei conti e gestori di rete”.

La risposta del Cremlino

I giornalisti di OCCRP e Meduza hanno tentato di contattare gli indirizzi collegati al dominio comune, ma non hanno ottenuto risposta.

Un rappresentante del dominio ha risposto con: “Sono un semplice dipendente”, ma la risposta più perentoria è arrivata dal Cremlino:

“Il presidente della Federazione Russa non è collegato o affiliato in alcun modo con i beni e le organizzazioni che avete menzionato”.

Mentre la guerra in Ucraina continua a fare morti, quindi, c’è chi cerca di risalire alla radice del problema indagando su tutto il mondo che circonda Vladimir Putin.

patrimonio-di-putin-2 Fonte foto: ANSA
,,,,,,,