,,

Guerra Ucraina-Russia, chi sono i civili morti sotto le bombe: le tragiche storie delle piccole Alisa e Polina

Alisa e Polina sono morte durante i blitz russi. Una aveva 7 anni, l'altra non aveva ancora finito la scuola primaria

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

La guerra scoppiata in Ucraina dopo l’invasione della Russia ha aperto una profonda ferita nel cuore dell’Europa. Per António Guterres, segretario generale dell’Onu, “potrebbe facilmente diventare la peggior crisi umanitaria e dei rifugiati in Europa negli ultimi decenni”. Malgrado il tentativo di negoziare, la furia del conflitto non è stata ancora arginata ed emergono le storie dei civili caduti durante i bombardamenti in Ucraina.

Guerra Ucraina-Russia, morte due bimbe: le storie di Alisa e Polina

A raccontarle la Bbc, che riporta le tragiche morti di Alisa e Polina. Alisa Hlans aveva solo 7 anni e ne avrebbe compiuti 8 tra tre mesi: stava giocando insieme ai suoi amici a scuola quando venerdì scorso, al secondo giorno di invasione, è stata colpita a morte durante un raid russo.

Alisa Hlans è una delle sei vittime del villaggio di Okhtyrka, a un’ora di auto dal confine nord-orientale dell’Ucraina. Il procuratore generale Irina Venediktova ha detto che la bimba è morta sabato in ospedale, dopo che i medici hanno tentato invano di salvarla.

Polina, invece, frequentava l’ultimo anno della scuola primaria. Si è ritrovata, suo malgrado, nel mezzo di un blitz delle forze speciali russe ed è stata uccisa insieme ai suoi genitori a Kiev. Il fratello e la sorella sono stati invece ricoverati in ospedale, una in terapia intensiva, l’altro in un ospedale pediatrico.

I russi miravano a sabotare i centri nevralgici e cercare obiettivi da colpire con raid aerei e missilistici, ma nello scontro a fuoco sono stati coinvolti anche i civili. Molti dei quali sono ancora anonimi, e non sarà semplice identificarli tutti.

Guerra Ucraina-Russia, quante vittime ha causato il conflitto

Secondo l’Onu, l’ultimo bilancio delle vittime in Ucraina è di 102 morti, tra cui sette bambini, mentre quello diffuso dalle autorità di Kiev è ancora peggiore: 352 civili uccisi, tra cui 14 bambini.

Soltanto al quarto giorno dall’inizio del conflitto, la Russia ha ammesso che ci sono state delle vittime anche tra le fila dell’esercito russo.

Guerra Ucraina-Russia, “bombe a grappolo su Kharkiv”

Nel frattempo, sono emersi alcuni dettagli sugli attacchi inflitti dalla Russia. Al Washington Post, Mark Hiznay, vicedirettore della divisione sulle armi di Human Rights Watch, ha riferito che a Kharkiv, la seconda città più popolosa dell’Ucraina, sono state utilizzate bombe a grappolo.

KharkivFonte foto: ANSA
Un appartamento sventrato a Kharkiv

Per Hiznay, “questo attacco mostra chiaramente la natura indiscriminata di bombe a grappolo e deve essere condannato in modo inequivocabile“. Le bombe a grappolo, infatti, tendono a colpire un’ampia area grazie alle diverse cariche che vengono sganciate in più direzioni.

Secondo Human Rights Watch, Amnesty International e il gruppo di Bellingcat, sarebbero state utilizzate bombe a grappolo anche durante altri attacchi effettuati in Ucraina negli ultimi giorni.

Ucraina e Russia, dov'è il fronte caldo della guerra e quali sono le aree colpite dagli attacchi russi Fonte foto: ANSA
Ucraina e Russia, dov'è il fronte caldo della guerra e quali sono le aree colpite dagli attacchi russi
,,,,,,,,