,,

Governo, il nuovo piano di Conte per battere Renzi: retroscena

Governo: Conte e Renzi, la 'guerra di logoramento' prosegue. Le mosse del leader di Italia Viva e il piano del premier per tenere la leadership

Prosegue la ‘guerra di logoramento’ tra il premier in carica Giuseppe Conte e il leader di Italia Viva Matteo Renzi. Il primo punta a ottenere un incarico esplorativo da Sergio Mattarella e a formare un nuovo esecutivo. Da quel che rende noto il Corriere della Sera, il presidente del Consiglio starebbe cercando di mettersi nella situazione per ritrovarsi a trattare con il senatore toscano da una posizione di forza. Come? Allargando il fronte dei cosiddetti ‘responsabili‘ o ‘costruttori’. Una ‘campagna’ su cui Renzi è tornato a tuonare nelle scorse ore, tramite un video social, dove ha parlato di “autentico scandalo” dei responsabili e di “creazione di gruppi improvvisati”.

E pare che sia stato proprio il nuovo affondo di Renzi ad aver convinto Conte a cercare di attuare una sorta di ‘piano b’. Sempre secondo le informazioni raccolte dal Corriere, il premier, nel rispetto dei dettami di Mattarella, si è defilato in queste ore dalle trame strettamente politiche, mettendosi a lavorare silenziosamente sugli affari correnti. Intanto però il premier, forte del sostegno di M5s, Pd e Leu, sa che i ‘pontieri’ stanno proseguendo nell’operazione ‘allargamento maggioranza’, vale a dire nella ricerca dei responsabili.

Un ipotetico Conte ter per ora tocca quota 154 senatori che sarebbero favorevoli alla maggioranza. Escludendo il voto dei senatori a vita, mancano ancora 7 ‘costruttori’ per garantire a Conte la tanto agognata maggioranza assoluta.

“Matteo ti farà vedere i sorci verdi…”. Così avrebbero riferito a Conte i ministri del Pd; però, laddove si riuscisse ad avere la certezza dei 161 senatori in maggioranza, il premier dimissionario si ritroverebbe a trattare con Renzi da una posizione di forza, conscio di avere in dote un gruzzolo di voti con cui potrebbe fare a meno di Italia Viva. E sarebbe a questo che punta il premier. Quella che si delinea è una sorta di partita a scacchi complessa, il cui esito, viste le tante incognite tuttora presenti sul tavolo da gioco, resta più che incerto.

“Il tema adesso è non farsi umiliare da Matteo — spiega sottovoce un ministro dem al Corriere —. Conte deve riuscire a renderlo numericamente irrilevante”.

VirgilioNotizie | 28-01-2021 09:20

Governo, via alle consultazioni: tutte le volte di Mattarella Fonte foto: ANSA
Governo, via alle consultazioni: tutte le volte di Mattarella
,,,,,,,