,,

Giorgia Meloni contro Conte e le sardine a Quarta Repubblica

La leader di Fratelli d'Italia, intervenuta nel programma di Nicola Porro su Rete 4, ha anche parlato di sardine e Autostrade

Giorgia Meloni, intervistata da Nicola Porro a Quarta Repubblica, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Giuseppe Conte e il Mes, spiegando anche il perché dell’improvviso exploit di Fratelli d’Italia. La leader del partito si è poi espressa sul movimento delle sardine.

Giorgia Meloni spiega la crescita di Fratelli d’Italia

“Fratelli d’Italia cresce nei consensi perché è più facile essere votati se non sei più percepito come un partito piccolo, perché la gente non teme di disperdere il voto”, ha dichiarato Giorgia Meloni in trasmissione.

“Come ho sempre detto sarebbe stato più difficile arrivare al 5% che al 10% che ci danno ora i sondaggi. Ci abbiamo messo otto anni per arrivare al 6,5% delle ultime elezioni, ma pochi mesi per arrivare nei sondaggi al 10% e oltre”, ha precisato la presidente di Fratelli d’Italia.

Giorgia Meloni sul Mes: Giuseppe Conte mente

Riguardo il Mes, su cui il presidente del Consiglio è intervenuto in Parlamento per un’informativa, Giorgia Meloni ha dichiarato che “la ricostruzione di Giuseppe Conte dimostra la sua disonestà intellettuale“.

“O mente Giuseppe Conte dicendo che non ha firmato il Mes, o mente il ministro Roberto Gualtieri che dice che è inemendabile”, ha aggiunto. Il premier, in Aula, ha sferrato un duro attacco a Matteo Salvini e la stessa Giorgia Meloni.

“Se fossimo costretti a ristrutturare il debito salterebbero le banche italiane, che detengono il 70% del debito”, ha spiegato Giorgia Meloni. “L’Unione bancaria converrebbe a noi, alle nostre banche. A che punto è?”, si è poi chiesta la deputata parlando delle possibili trattative per rivedere il Mes.

Giorgia Meloni sulle sardine: portano acqua al mulino del Pd

Riguardo il movimento delle sardine, ha svelato: “È una sinistra che cerca di riscoprire un orgoglio anche legittimo, in un periodo di sua grave crisi, che cerca di portare acqua anche al mulino del Pd. Stavano alle manifestazioni di Stefano Bonaccini. Ma quale spontaneismo?! Non puoi convincermi che sei la novità”.

Giorgia Meloni su Autostrade: gente seduta a non far nulla

Nicola Porro ha poi chiesto a Giorgia Meloni la sua opinione riguardo la concessione ad Autostrade. “Secondo me così com’è va rivista. Sono favorevole alla gestione privata di infrastrutture strategiche, purché restino di proprietà dello Stato. Ora le concessioni sono una miniera d’oro per gente che sta seduta e non fa nulla”.

VIRGILIO NOTIZIE | 03-12-2019 07:15

Meloni e crisi di governo: dal tonno alla lite con la giornalista Fonte foto: Ansa
Meloni e crisi di governo: dal tonno alla lite con la giornalista
,,,,,,,