,,

Elezioni Regionali, gli exit poll di Emilia-Romagna e Calabria

Sono ore di trepidante attesa quelle che precedono i risultati delle elezioni Regionali in Emilia-Romagna e Calabria. Ecco cosa dicono gli exit poll

Alle 23 di domenica 26 gennaio sono state chiuse le urne per eleggere il presidente della Giunta e i componenti dell’Assemblea legislativa in Emilia-Romagna e in Calabria; contemporaneamente sono stati resi noti i primi exit poll.

Elezioni Regionali Emilia-Romagna, exit poll e proiezioni

Il secondo exit poll del consorzio opinio per la Rai dà Bonaccini tra il 48% e il 52%; Borgonzoni tra il 43% e il 47%. Il primo exit poll vedeva Bonaccini tra il 47% e il 51%, Borgonzoni tra il 44% e il 48%, Benini tra il 2% e il 5%.

Il primo intention poll di Tecnè, per Rete4, vedrebbe Bonaccini tra il 46,6% e il 50,5% e Borgonzoni in un range tra il 43,5% e il 47,5%. Il candidato di M5s, Simone Benini, è accreditato di un range tra il 2% e 6%.

La seconda proiezione Rai in Emilia-Romagna dà Stefano Bonaccini al 48,6%; Lucia Borgonzoni al 45,5%; Simone Benini (M5S) al 4%; Laura Bergamini (partito comunista) allo 0,7%. La prima proiezione Rai vedeva Stefano Bonaccini al 48,2% e Lucia Borgonzoni al 45,9%; Simone Benini al 4,3%; Laura Bergamini allo 0,5%.

La prima proiezione Swg per La7 dà Stefano Bonaccini al 51,8% e Lucia Borgonzoni al 41,5%. Simone Benini del M5s viene dato al 4,4%.

Elezioni Regionali Calabria, exit poll e proiezioni

Il secondo exit poll del consorzio opinio per la Rai dà il candidato Jole Santelli tra 49 e il 53%; Pippo Callipo tra 31% e il 33%. Il primo exit poll vedeva invece Santelli tra il 48% e il 53%, Callipo tra il 29% e il 33%, Francesco Aiello del M5S tra il 7 e l’11%.

La seconda proiezione Rai vede in Calabria Jole Santelli al 50,9%. Pippo Callipo al 31,3%. Carlo Tansi registra il 10,6%; Francesco Aiello è al 7,2%. Nella prima proiezione Jole Santelli era al 50,9%, Pippo Callipo al 30,7%, Carlo Tansi registra il 10,9%, Francesco Aiello al 7,5%.

La prima proiezione Swg in Calabria vede Jole Santelli al 53,2%, Filippo Callipo al 30,7%, Carlo Tansi all’8,3%, Francesco Aiello al 7,8%.

Regionali Emilia-Romagna e Calabria, il commento di Salvini

“Grazie ai milioni di italiani che hanno votato, chi sceglie si prende responsabilità; chiunque abbia scelto, si è fatto carico di un pezzetto di futuro del Paese”. Così il leader della Lega Matteo Salvini nel comitato elettorale di Lucia Borgonzoni, alle porte di Bologna, come riportato dall’Ansa.

“Parto dall’unico dato certo – ha aggiunto Salvini – che mi riempie di orgoglio, che è quello della Calabria: per la prima volta in una regione del Sud ci siamo e siamo determinanti. Sono felicissimo di essere stato più volte in Calabria, ci tornerò per mantenere gli impegni presi”.

Il leader della Lega ha sottolineato: “Avere una partita aperta in Emilia-Romagna per me è un’emozione, dopo settant’anni per la prima volta c’è stata una partita”.

“Chiunque vincerà che sia Lucia o Stefano, vorrà dire che avrà meritato, perché il popolo ha sempre ragione” ha precisato Salvini.

Regionali Emilia-Romagna e Calabria, il commento di Zingaretti

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti, intervistato dai cronisti, ha affermato che per la Calabria “c’è un po’ di rammarico perché se il fronte del centrosinistra fosse stato unito il risultato sarebbe stato migliore. Il Pd è di gran lunga il primo partito della Calabria. Grazie a chi ha combattuto”.

Sui risultati in Emilia-Romagna, Zingaretti ha aggiunto: “I dati che stanno emergendo confermano per fortuna una grande vitalità dell’elettorato che ha partecipato in massa. Un immenso grazie al movimento delle Sardine“.

Zingaretti ha concluso: “Salvini ha perso, voleva dare una spallata al governo“, che invece “esce rafforzato e deve andare avanti con meno litigi e più concretezza”.

Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i dati sull’affluenza delle 23

Affluenza record in Emilia-Romagna, dove alle 23 alla chiusura delle urne si è registrata una partecipazione del 67,67%. Nella precedente consultazione regionale, alla stessa ora, l’affluenza era stata del 37,76%.

Alle 19 l’affluenza era pari al 58,82%: circa il doppio rispetto ai dati delle precedenti Regionali del 2014. L’interesse dei cittadini emiliani è stato probabilmente alimentato dalle manifestazioni delle Sardine e dai comizi del leader della Lega Matteo Salvini.

Gli occhi di tutta Italia sono puntati sulla sfida tra il presidente uscente e ricandidato dem Stefano Bonaccini e la candidata del centrodestra Lucia Borgonzoni. Candidati anche Stefano Benini per il Movimento 5 Stelle, Marta Collot di Potere al Popolo, Stefano Lugli di L’altra Emilia Romagna, Laura Bergamini del Partito Comunista e Domenico Battaglia del Movimento 3V.

Chi sono i candidati alle Regionali in Emilia-Romagna

Elezioni Regionali Calabria, i dati sull’affluenza delle 23

In Calabria, alle 23 l’affluenza è del 41,33%, con i dati di 247 Comuni su 404. Nella precedente consultazione, alla stessa ora, era stata del 42,21%.

Secondo la rilevazione delle 19, l’affluenza è stata del 35,52%, di circa un punto superiore alla precedente consultazione. I candidati che si contendono la carica di presidente sono: l’imprenditore Pippo Callipo, candidato dal centrosinistra; Jole Santelli, deputata di Forza Italia presentata a nome di tutto il centrodestra unito; Francesco Aiello, candidato del Movimento 5 Stelle; l’indipendente Carlo Tansi.

Chi sono i candidati alle Regionali in Calabria

VIRGILIO NOTIZIE | 27-01-2020 00:30

Elezioni Regionali Emilia Romagna e Calabria: votano i candidati Fonte foto: ANSA
Elezioni Regionali Emilia Romagna e Calabria: votano i candidati
,,,,,,,