,,

Guerra in Ucraina, le ultime notizie di oggi. Pacchi insanguinati alle ambasciate di Kiev: "Atto di terrore"

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Con quello odierno scocca il 282° giorno di guerra in Ucraina, col conflitto iniziato lo scorso 24 febbraio che sembra essere lontano dalla pace. Mentre le bombe continuano a cadere sul territorio ucraino, dal vertice Macron-Biden tenutosi a Washington giovedì 1 dicembre è emersa l’intenzione dei due capi di Stato francese e americano di parlare con Putin per cercare di favorire un negoziato di pace. Il presidente degli States ha sottolineato di non avere un piano per contattare l’inquilino del Cremlino, ma ciò che ha ribadito è che è “pronto a parlare” con il leader russo “se dovesse mostrare di cercare un modo per porre fine alla guerra”.

Il racconto della giornata

  1. Calenda annuncia un viaggio a Kiev

    Carlo Calenda, leader di Azione, annuncia un viaggio a Kiev e Leopoli a breve. “Sarò in Ucraina non questa settimana, ma quella dopo. Qui c’è un Paese dove la gente sta combattendo per la propria Libertà, morendo di freddo e di fame e noi siamo stiamo a cavillare se aiutarli o no”, ha detto Calenda da Ancona. “Conte ripete che serve una soluzione diplomatica? L’ha trovata? Perché ripetere che bisogna trovare una soluzione diplomatica senza spiegare qual è un po’ come quando miss universo vince e dice che vuole la pace nel mondo”, ha aggiunto Calenda.

  2. Borrell: "Avanti con l'addestramento degli ucraini"

    La missione dell’Unione Europea sulla formazione dei soldati ucraini “durerà finché necessario per addestrate 15mila militari e per il momento ci sono 1.100 soldati in addestramento“. Lo ha detto l’Alto rappresentante Ue per la Politica estera, Josep Borrell, nella conferenza alla base militare polacca di Brzeg, dove si sta appunto addestrando parte dei soldati ucraini.

  3. Medvedev: "Kiev nemica di Cristo e della fede ortodossa"

    Le autorità “sataniste” di Kiev “sono diventate apertamente nemiche di Cristo e della fede ortodossa“. Lo scritto in un post su Telegram l’ex presidente russo Dmitry Medvedev a seguito del decreto firmato da Zelensky per porre restrizioni alla Chiesa ortodossa ucraina fedele al Patriarcato di Mosca.

  4. Pacchi insanguinati ad ambasciate ucraine

    Pacchi insanguinati con occhi di animali sono stati spediti alle ambasciate ucraine di cinque Paesi europei. Lo ha denunciato il ministro degli esteri di Kiev Kuleba, citato da Unian, spiegando che le minacce sono arrivate in Ungheria, Paesi Bassi, Polonia, Croazia e Italia. “È in corso una campagna ben pianificata di terrore e intimidazione”, ha affermato. Qui tutti i dettagli.

  5. Putin: "Politiche occidentali distruttive"

    Il presidente russo Vladimir Putin nel corso di una conversazione telefonica col cancelliere tedesco Olaf Scholz ha definito “distruttiva” la linea adottata dai Paesi occidentali per la fornitura di armi all’esercito ucraino. Lo ha riferito il Cremlino, citato dalla Tass, attraverso una nota.

  6. Kiev: "Oltre 90mila militari russi uccisi"

    Secondo il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine diffuso su Facebook, la Russia ha perso ieri 650 uomini, facendo salire a 90.090 i caduti fra le fila russe dall’inizio del conflitto.
    Secondo il resoconto dei militari ucraini, a oggi le perdite russe sarebbero di circa 90.090 uomini, 2.916 carri armati, 5.883 mezzi corazzati, 1.905 sistemi d’artiglieria, 395 lanciarazzi multipli, 210 sistemi di difesa antiaerea. Stando al bollettino, che specifica che i dati sono in aggiornamento a causa degli intensi combattimenti, le forze russe avrebbero perso anche 280 aerei, 262 elicotteri, 4.464 autoveicoli, 16 unità navali e 1.564 droni.

  7. Esplosione in un porto turco sul Mar Nero

    Come riferito dalla Cnn Turk, una forte esplosione è avvenuto nel porto di Samsun, sul Mar Nero, nel nord della Turchia, un punto strategico da cui partono le spedizioni verso diverse destinazioni, tra cui la Russia. Le cause dell’esplosione che ha provocato un incendio sono attualmente in fase di analisi. Squadre di vigili del fuoco si stanno recando sul luogo dell’incidente.

  8. Kiev: "Uccisi tra i 10mila e i 13mila nostri militari da inizio conflitto"

    Secondo il consigliere della presidenza ucraina, Mykhailo Podolyak, dall’inizio della guerra Kiev avrebbe registrato  “tra i 10mila ed i 13mila” caduti tra le forze armate. La dichiarazione arriva anche per correggere la stima fornita dalla presidente della commissione Ue Ursula Von der Leyen, che aveva parlato di 100mila morti, un numero che faceva evidentemente riferimento non solo ai morti ma anche ai feriti.

  9. La Russia testa un nuovo razzo in Kazakistan

    Come annunciato stamattina dal ministero della Difesa russo, la Russia ha testato un nuovo sistema di difesa missilistica in Kazakistan. Il test ha avuto successo, ha spiegato il ministero senza fornire ulteriori dettagli. Solo pochi giorni fa il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo kazako Kassym-Jomart Tokayev hanno firmato un nuovo documento di cooperazione.

  10. Kiev, nuovo attacco russo nella notte a Zaporizhzhia

    Un nuovo attacco dell’esercito russo e’ stato sferrato nella notte in un villaggio nel distretto di Zaporizhzhia, nell’Ucraina sud-orientale. Lo afferma il capo dell’amministrazione militare regionale Oleksandr Starukh su Telegram, scrive Ukrinform. “Un villaggio in una delle comunita’ del distretto di Zaporizhzhia e’ stato nuovamente colpito. L’obiettivo del nemico era la distruzione delle infrastrutture industriali ed energetiche. A seguito dell’attacco, l’edificio amministrativo, che ospitava tutti i servizi necessari ai residenti locali, e’ stato quasi completamente distrutto. Fortunatamente nessuno e’ rimasto ferito”, ha scritto su Telegram Starukh. Le squadre di emergenza sono tuttora sul posto per spegnere l’incendio che e’ scoppiato dopo l’attacco.

  11. Pentagono valuta ampliamento formazione militari Ucraina

    Il segretario alla Difesa Lloyd Austin e altri alti funzionari del Pentagono stanno valutando un’importante espansione dell’addestramento rivolto all’esercito ucraino, secondo il Washington Post. Il piano, in discussione da settimane, secondo alti funzionari della Difesa degli Stati Uniti, si baserebbe sui miliardi di dollari in armi inviati dagli Usa e unita’ combattenti ucraine con centinaia, o forse anche migliaia di soldati, da addestrare a Grafenwoehr, in Germania, dove l’esercito americano ha istruito le forze ucraine in numero minore per anni.

  12. Zelensky, stop a organizzazioni religiose legate a Mosca

    L’Ucraina intende limitare le attività delle organizzazioni religiose legate alla Russia e rivedere lo status della Chiesa ortodossa ucraina fedele al patriarcato di Mosca. Lo ha annunciato il presidente Volodymyr Zelensky nel consueto videomessaggio serale, dopo una riunione del Consiglio di sicurezza nazionale. Il Consiglio “ha incaricato il governo di presentare alla Verkhovna Rada (il parlamento ucraino, ndr) un progetto di legge per impedire alle organizzazioni religiose affiliate ai centri di influenza della Federazione Russa di operare in Ucraina”.

  13. Ucraina, allarme antiaereo risuona a Dnipropetrovsk e Kharkiv

    Secondo la mappa di allerta antiaerea online del Ministero ucraino per la trasformazione digitale, sono stati emessi avvisi di raid aereo nelle regioni ucraine di Dnipropetrovsk e Kharkiv. Le sirene hanno suonato anche nelle aree controllate da Kiev della regione russa di Zaporizhzhia e della Repubblica separatista di Donetsk.

,,,,,,,,