,,

Di Maio spacca il M5s e lancia l'ultimatum ai suoi

Luigi Di Maio ha lanciato un avvertimento a chiunque, tra i pentastellati, non fosse in linea con i principi del Movimento

Luigi Di Maio ha lanciato un avvertimento a chiunque, tra i pentastellati, non fosse in linea con i principi del Movimento. Su Facebook, il ministro degli Esteri ha scritto: “L’ego umano lo conosciamo, e quando il Movimento è nato sapevamo bene che sarebbe potuto succedere che qualcuno di noi pensasse più ai suoi interessi che a quelli del Paese. Era una cosa prevedibile, nessuno si stupisce. Bene, chi di fronte alle vittime di Venezia e al dramma dell’Ilva preferisce guardarsi gli affari suoi, conosce la strada. Il movimento non lo piangerà“.

Di Maio ha attaccato anche chi, nel Movimento, alimenta la polemica: “In tutto ciò, in un momento difficile per tutti e per il Paese, vedo che c’è qualcuno più interessato ad alzare polemiche inutili sul Movimento, qualcuno che presta il fianco a una stampa che ci ha sempre disprezzato, che lo fa rincorrendo il suo ego, la propria visibilità, disinteressandosi di tutto quel che sta accadendo intorno a noi”.

Nel post si legge: “Qui si pensa al Paese, qui nel M5S siamo portavoce dei cittadini e di nessun altro. Auguro buon lavoro ai parlamentari che si stanno occupando della moratoria sui mutui per imprenditori e famiglie di Venezia e della legge di bilancio”.

Sul Mose, Di Maio ha rincarato la dose: “Questo è il momento di stare vicino ai veneti, ma non possiamo far finta di non vedere che qualcuno ha delle colpe e chi ce le ha deve pagare“. Poi ha aggiunto: “Promuovi opere pubbliche come il Mose, nate già vecchie e infarcite di tangenti e corruzione? Questo è l’effetto”.

VIRGILIO NOTIZIE | 14-11-2019 16:31

Venezia il giorno dopo. "Situazione spettrale". Le immagini Fonte foto: ANSA
Venezia il giorno dopo. "Situazione spettrale". Le immagini
,,,,,,,