,,

Di Maio, addio all'M5S: nasce "Italia per il futuro". Chi va con il ministro degli Esteri: "Scelta sofferta"

Chi segue l'ex leader Cinque Stelle: ci sono deputati, senatori ma anche cinque esponenti del governo. Ecco chi sono

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Nasce il gruppo di Luigi Di Maio. È quindi rottura con il Movimento Cinque Stelle e con il presidente dell’M5S, Giuseppe Conte.

“È una scelta sofferta, che mai avrei immaginato di dover fare: io e tanti altri colleghi e amici lasciamo il Movimento, quella che da domani non sarà più la prima forza politica in Parlamento”. Così Di Maio all’incontro con la stampa presso l’hotel Bernini, a Roma. Il primo partito in Parlamento, quindi, non è più l’M5S, a causa delle numerose defezioni, ma la Lega di Matteo Salvini.

“Nessuno ha intenzione – ha continuato il ministro, che ha comunicato personalmente e in anticipo la sua decisione al presidente Mattarella – di creare una forza politica personale, ci mettiamo in cammino. Partendo dagli amministratori locali. Dovrà essere un’onda con al centro le esigenze territoriali. Non ci sarà spazio per l’odio, populismo, sovrani ed estremismi“.

“Dovevamo scegliere da che parte stare della storia. I dirigenti del Movimento hanno rischiato di indebolire l’Italia, di mettere in difficoltà il governo per ragioni legate alla propria crisi di consenso, per recuperare qualche punto percentuale, senza neppure riuscirci. La guerra non è uno show mediatico, è da irresponsabili picconare il governo. Di fronte alle atrocità che sta commettendo Putin non potevamo mostrare incertezze”.

Ecco chi è andato con il ministro degli Esteri e come si chiama la nuova formazione che ha per leader uno degli (ex) pionieri del Movimento di Grillo.

Nuovo gruppo di Luigi Di Maio, quanti senatori e deputati sono andati con il ministro degli Esteri

“Abbiamo già raccolto più di cinquanta firme, oltre le aspettative. Stiamo ancora ricevendo iscrizioni. Possiamo arrivare a sessanta iscritti”. I numeri li rivelano a La Repubblica i fedelissimi di Luigi Di Maio: deputati e senatori che si apprestano a mettere in scena la fuoriuscita.

Per la precisione, sarebbero quaranta (almeno) gli appartenenti alla Camera pronti a saltare la barricata. Dieci invece al Senato. Tra poche ore la presentazione del nuovo gruppo. Quale sarà il nome?

Scissione nell’M5S e fuoriuscita di Di Maio: come si chiama il nuovo gruppo dell’ex leader del Movimento

Il nuovo gruppo di Luigi di Maio si chiamerà così: “Insieme per il futuro”.

Beppe Grillo arriverà a Roma giovedì, forse per ricomporre una frattura che appare ormai cosa fatta. Il tempismo della nascita di una nuova forza politica con a capo il titolare del Viminale intercetta il dibattito sulla guerra in Ucraina e arriva prima del Consiglio Europeo di metà settimana.

Luigi Di Maio alla conferenza stampa all'hotel Bernini, a Roma.Fonte foto: ANSA
Luigi Di Maio alla conferenza stampa all’hotel Bernini, a Roma.

Occasioni, per “Insieme con il futuro”, di indirizzare e determinare il dibattito e le scelte politiche nazionali, risultando politicamente rilevanti.

Lite Conte – Di Maio: chi segue il titolare del Viminale nell’addio ai pentastellati

Quali sono i nomi dei fuoriusciti? Alla Camera, Alberto Manca, Gianluca Vacca, Sergio Battelli, Daniele Del Grosso, Paola Deiana, Filippo Gallinella, Caterina Licatini, Luigi Iovino, Vincenzo Caso, Davide Serritella e (forse) Elisabetta Barbuto.

Al Senato, invece Vincenzo Presutto, Primo Di Nicola, Simona Nocerino, Emiliano Fenu, Fabrizio Trentacoste e Antonella Campagna.

Con Di Maio anche cinque nomi di peso, ovvero quelli di esponenti del governo. Si tratta di sottosegretari e viceministri: Pierpaolo Sileri (sottosegretario alla Salute), Laura Castelli (viceministra al Mef), Manlio Di Stefano (sottosegretario agli Esteri), Anna Macina (sottosegretaria alla Giustizia) Dalila Nesci (sottosegretario al Sud). Con Di Maio anche l’ex ministro Vincenzo Spadafora.

Di Maio fonda un nuovo gruppo, da Castelli a Spadafora: ecco i big che lo seguono Fonte foto: ANSA
Di Maio fonda un nuovo gruppo, da Castelli a Spadafora: ecco i big che lo seguono
,,,,,,,