,,

Data elezione presidente della Repubblica: quando si vota per il Quirinale? C'è l'annuncio di Fico

La data per la prima votazione del Parlamento in seduta congiunta per eleggere il nuovo presidente della Repubblica è stata decisa: quando si vota

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Dopo una trepidante attesa per conoscere il giorno scelto per la prima votazione del Parlamento in seduta congiunta per eleggere il nuovo presidente della Repubblica, il presidente della Camera Fico ha annunciato la data è ufficiale: il Parlamento italiano è convocato il 24 gennaio 2022.

Quando si voterà per il nuovo presidente della Repubblica?

Il presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico ha inviato la lettera per convocare il Parlamento in seduta comune: la prima votazione per eleggere il nuovo inquilino del Quirinale si terrà il prossimo 24 gennaio, alle ore 15.

Quirinale: come si vota per eleggere il nuovo presidente della Repubblica?

Durante le prime tre votazioni per il Quirinale il candidato alla presidenza della Repubblica deve ottenere i due terzi dell’assemblea per essere eletto mentre, a partire dal quarto scrutinio, basta la maggioranza assoluta.

La procedura per eleggere il presidente della Repubblica è stabilita dagli articoli 83, 84 e 85 della Costituzione italiana. Trenta giorni prima che scada il termine del mandato del capo dello Stato, come sancisce l’articolo 85, “il presidente della Camera dei deputati convoca in seduta comune il Parlamento e i delegati regionali, per eleggere il nuovo presidente della Repubblica”.

Il mandato dell’attuale presidente della Repubblica Sergio Mattarella scadrà il 3 febbraio 2022, esattamente 7 anni dopo il giorno in cui giurò nel 2015.

I Grandi elettori riuniti in seduta comune saranno 1.008 o 1.009: 321 senatori, 630 deputati e 58 delegati regionali (tre per ogni Regione, a eccezione della Valle d’Aosta che ne ha uno).

Attualmente il plenum è fermo a 1.007 componenti: i senatori sono 320, nell’attesa che l’Aula del Senato convalidi il subentro del senatore del Pd Fabio Porta a quello del Maie Adriano Cario, che è stato dichiarato decaduto.

I deputati attualmente in carica sono 629. Il seggio lasciato libero dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri, infatti, è attualmente vacante. Domenica 16 gennaio sono previste, però, le elezioni suppletive.

L’ultimo discorso di fine anno di Sergio Mattarella

Il 31 dicembre, Sergio Mattarella ha tenuto il suo ultimo discorso di fine anno da presidente della Repubblica.

In quell’occasione, Mattarella ha smentito l’ipotesi di un suo “bis” al Quirinale. ribadendo chiaramente la sua intenzione di lasciare. Le sue parole: “Care concittadine, cari concittadini, Ho sempre vissuto questo tradizionale appuntamento di fine anno con molto coinvolgimento e anche con un po’ di emozione. Oggi questi sentimenti sono accresciuti dal fatto che, tra pochi giorni, come dispone la Costituzione, si concluderà il mio ruolo di Presidente”.

SONDAGGIO – Ti è piaciuto il discorso di fine anno di Mattarella?

Elezioni presidente della Repubblica, i possibili candidati Fonte foto: ANSA
Elezioni presidente della Repubblica, i possibili candidati
,,,,,,,