,,

Crisi di governo, Conte incassa la fiducia alla Camera: i numeri

Il premier Giuseppe Conte supera il primo scoglio e incassa la fiducia alla Camera. Domani è atteso alla prova più dura, quella al Senato

Giuseppe Conte supera il primo ostacolo e incassa la fiducia alla Camera dei Deputati con 321 voti favorevoli (ne servivano 316, il Conte-bis nacque con 343 sì), 259 contrari e 27 astenuti. Nessuna sorpresa su tal fronte, visto che lo ‘scoglio Montecitorio’ era prevedibile che venisse oltrepassato. La partita più dura si giocherà domani, in Senato, dove il presidente del Consiglio spera “nei ‘costruttori’ che hanno a cuore l’Italia”. Tradotto i cosiddetti “responsabili”.

Fiducia: come avviene la votazione in Aula

La votazione è stata palese ed è avvenuta per appello nominale: ogni deputato ha sfilato davanti al banco della presidenza e ha dichiarato il suo voto ad alta voce.

Crisi di Governo, le comunicazioni di Giuseppe Conte

Oggi alla Camera il premier ha tenuto le comunicazioni in cui ha sottolineato la propria volontà a proseguire con un esecutivo che possa portare a termine il “disegno riformatore, ampio e coraggioso”  che serve all’Italia per uscire dalla pandemia e ripartire.

Durante il suo discorso non è mancato un attacco a Italia Viva, forza della maggioranza che ha aperto la crisi di governo. “Il 13 gennaio – ha dichiarato – in una conferenza stampa sono state confermate le dimissioni delle ministre di Italia Viva. Si è aperta una crisi che deve trovare qui in questa sede il proprio chiarimento in trasparenza del confronto e linearità di azione che hanno caratterizzato il mio mandato”.

Il premier ha quindi aggiunto che la crisi che si è aperta “non trova alcun plausibile fondamento”, sostenendo che non solo non sia stata capita da molti cittadini ma anche da lui stesso.

Crisi di governo: Conte chiede aiuto ai ‘responsabili, Salvini e Giorgia Meloni attaccano

Durissima Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia è intervenuta in Aula dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio e in merito all’appello di Conte ai ‘responsabili’ ha parlato di “mercimonio“. Anche Salvini non ha fatto sconti al premier in carica chiosando su Twitter con un: “Costui vive su Marte”.

La partita complessa sulla crisi resta apertissima e ricca di incognite: domani al Senato ci sarà lo show down finale e si saprà se il premier avrà la forza e i numeri per proseguire oppure no.

VirgilioNotizie | 18-01-2021 20:51

Crisi di governo: tutti gli scenari possibili Fonte foto: ANSA
Crisi di governo: tutti gli scenari possibili
,,,,,,,