,,

Covid, terza dose per tutta la popolazione: la risposta di Brusaferro

Il presidente dell'Iss ha confermato la possibilità di una terza dose contro il Covid-19 diretta a tutta la popolazione

L’ipotesi dell’estensione di un’iniezione ulteriore contro il coronavirus, anche alle fasce d’età sotto i 60 anni, è allo studio del governo e degli esperti in materia di Sanità. La conferma arriva dal presidente dell’Iss Silvio Brusaferro: “La terza dose di vaccino anti-Covid per tutta la popolazione è uno scenario verosimile“, ha detto il professore a capo dell’Istituto superiore di sanità, a margine di  un incontro sul Covid a Venezia della Fondazione Ssp (Scuola di sanità pubblica).

“Noi continueremo a fare come abbiamo sempre fatto monitorando sempre la persistenza della risposta immunitaria, e man mano che ci saranno le evidenze del caso, saranno declinate dal punto di vista organizzativo” ha aggiunto Brusaferro, sottolineando ancora una volta l’importanza dell’uso delle mascherine nei luoghi al chiuso da parte dei cittadini.

Covid, terza dose per tutta la popolazione: il punto di Gianni Rezza

Al convegno di Venezia è intervenuto anche il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, facendo il punto sull’epidemia in Italia: “Cosa succederà questo inverno con il Covid dipende da diversi fattori ma in particolar modo dalla copertura vaccinale: per tenere sotto controllo il virus, con un R0 che si assesta tra 5-6, dobbiamo raggiungere probabilmente la soglia del 90%“, ha affermato Gianni Rezza.

Per Rezza in Italia la situazione è molto buona “ma non ottimale perché abbiamo ancora alcuni casi e tra 30-40 morti al giorno. Siamo tra i Paesi con l’incidenza più bassa in Europa e nel mondo, grazie alla campagna di vaccinazione e all’uso della mascherina al chiuso”.

Covid, terza dose per tutta la popolazione: il punto degli esperti sull’epidemia

Raccomandazione sull’uso delle mascherine necessarie secondo gli esperti per scongiurare, al di là dell’efficacia dei vaccini, una risalita della curva dei casi di Covid-19.

L’indice di contagio Rt è tornato ad assestarsi sulla soglia massima di 1, secondo i valori del Covindex, il parametro sovrapponibile all’indice Rt e aggiornato sulla base del rapporto fra nuovi casi positivi e tamponi, calcolato dai ricercatori che fanno capo al sito CovidTrends.

“Adesso si tratta di capire se l’epidemia di Covid-19 sia in ripresa o meno”, ha commentato il fisico Giorgio Sestili, fondatore della pagina Facebook ‘Coronavirus-Dati e analisi scientifiche’.

Osservata speciale è la variante Delta Plus, che al 21 ottobre in Italia è stata rilevata in 93 casi. “È possibile, potrebbero esserci altre chiusure in caso di diffusione della variante Delta plus. La nuova variante è infatti il 10% più contagiosa della Delta, anche se per fortuna meno pericolosa” lo ha detto, il direttore del Galeazzi di Milano e Anpas Fabrizio Pregliasco, ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1.

Questo Covid rimarrà endemico, in alcuni Paesi la cosa sta risalendo e quindi anche noi questo inverno potremmo doverlo mettere in conto, altre pandemie possono arrivare”, è il punto di vista di Pregliasco secondo il quale si potrebbe registrare un aumento dei contagi “viste anche tutte le riaperture e il ritorno in presenza del lavoro”e in previsione delle feste natalizie raccomanda: “Non bisogna eccedere – ha concluso – e a tavola sin potrà stare al massimo in 6 o 8”.

Il direttore dell’Istituto Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, Francesco Vaia è dell’avviso che “sono ancora troppo numerosi gli italiani che non si sono vaccinati” per questo ritiene necessario “aumentare il numero di categorie per i quali il vaccino deve essere obbligatorio. Secondo me lo deve diventare per tutti coloro che lavorano a contatto con il pubblico. Non deve essere sufficiente il Green pass ottenuto con il tampone” sottolinea, proponendo insieme alla terza dose anche l’uso degli anticorpi monoclonali, in forma preventiva sui pazienti immunodepressi.

VirgilioNotizie | 25-10-2021 17:08

Vaccino Covid, terza dose: quando potrebbe essere estesa a tutti Fonte foto: ANSA
Vaccino Covid, terza dose: quando potrebbe essere estesa a tutti
,,,,,,,