,,

Covid, l'Oms ha bocciato il Remdesivir: il motivo

L'Oms ha spiegato i motivi della bocciatura del farmaco Remdesivir, sin qui indicato anche dall'Iss per curare i pazienti Covid

La commissione tecnico-scientifica dell’Aifa (Cts) formulerà nuove raccomandazioni sul Remdesivir, il farmaco antivirale usato contro il Covid bocciato dall’Oms. Lo afferma una nota dell’Agenzia, ripresa dall’Ansa.

Aifa – si legge – prende atto con estremo interesse della linea guida dell’Oms appena pubblicata sull’autorevole rivista indipendente British Medical Journal, che formula espressamente una raccomandazione negativa sul Remdesivir”.

“La CTS riunita in seduta permanente  – prosegue la nota -, sta rivalutando il ruolo del Remdesivir nella terapia contro Covid-19 e formulerà nuove raccomandazioni e/o disposizioni la prossima settimana per possibili restrizioni d’uso”.

Covid, Remdesivir bocciato: cosa ha detto l’Oms

L’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato che il farmaco antivirale Remdesivir “non è indicato per i pazienti ricoverati con Covid-19, indipendentemente dalla gravità della malattia, perché al momento non c’è nessuna evidenza che migliori la sopravvivenza o la necessità di intubare“. Lo ha affermato il Guideline Development Group, un panel indipendente di esperti internazionali convocato dall’Oms, in un articolo pubblicato sulla rivista Bmj.

L’Oms, in un comunicato, ha sottolineato che il ruolo del Remdesivir nella pratica clinica “è rimasto incerto. La raccomandazione di oggi si basa sulla revisione di nuove evidenze che hanno confrontato gli effetti di diversi farmaci sul Covid-19″ dopo sperimentazioni su oltre 7 mila pazienti ricoverati.

Il panel ha concluso che il Remdesivir non ha effetti significativi sulla mortalità o su altri outcome importanti per i pazienti, come il bisogno di ventilazione meccanica o il tempo di miglioramento clinico.

I test, quindi, non proverebbero che il Remdesivir dia benefici e che migliori le condizioni dei pazienti.

Covid, la risposta di Gilead all’Oms sul Remdesivir

Gilead, l’azienda che ha messo a punto il farmaco, ha risposto alla bocciatura da parte dell’Oms nei pazienti ricoverati.

“Remdesivir è una delle poche opzioni terapeutiche disponibili, anche in Italia, in grado di offrire ai pazienti ospedalizzati con Covid-19 benefici tangibili – è scritto nella nota -, tra cui tempi più rapidi di recupero dalla malattia che permettono di liberare posti letto e decongestionare le strutture ospedaliere”.

“Siamo certi – prosegue la risposta – che i medici in prima linea nella lotta alla pandemia riconoscono i benefici clinici di Remdesivir sulla base delle solide evidenze scientifiche risultanti da studi controllati e randomizzati”.

Secondo Gilead Remdesivir è “il primo e unico farmaco antivirale autorizzato da EMA per il trattamento di Covid-19 attualmente impiegato in oltre 50 Paesi del mondo, tra cui l’Italia. Ed è indicato dall’Istituto superiore di sanità tra le terapie per il trattamento dei pazienti con Covid-19“.

VIRGILIO NOTIZIE | 20-11-2020 17:08

Covid, come si cura in casa: il protocollo per i farmaci da usare Fonte foto: Ansa
Covid, come si cura in casa: il protocollo per i farmaci da usare
,,,,,,,