,,

Covid, scoperto il ruolo della massa muscolare: cosa cambia

Uno studio ha indagato il ruolo della massa muscolare nei pazienti affetti da forme gravi di coronavirus: cosa è emerso

Il rischio di complicanze nei malati di Covid-19 è legato, tra le altre cose, anche alla massa muscolare. Un’indagine multicentrica coordinata dall’Irccs Galeazzi e dall’Irccs Policlinico San Donato di Milano, infatti, ha svelato il ruolo della forma fisica nelle infezioni gravi di coronavirus.

Lo studio è stato pubblicato su “Radiology” ed è stato condotto con l’azienda ospedaliero-universitaria Maggiore della Carità di Novara, l’Asst Grande ospedale metropolitano Niguarda di Milano, la Fondazione Poliambulanza Istituto ospedaliero di Brescia, l’Istituto europeo di oncologia-Ieo di Milano e l’ospedale di Cento (Ferrara) e in collaborazione con l’università Statale di Milano, l’università di Palermo e l’università del Piemonte Orientale.

Chi ha una ridotta massa muscolare, secondo lo studio in questione, ha una maggiore predisposizione a complicanze legate al Covid: la sarcopenia è quindi un “fattore prognostico negativo nei pazienti ospedalizzati” per infezione da coronavirus Sars-CoV-2.

Nello studio retrospettivo, con i dati raccolti dal 21 febbraio al 30 aprile 2020, sono stati inclusi 552 pazienti di cui 364 uomini, con età media di 65 anni. L’analisi, basata su un modello statistico che ha incrociato le informazioni relative allo stato della muscolatura paravertebrale, è stata osservata “un’associazione significativa tra la ridotta massa muscolare e l’insorgenza di complicanze da Covid“.

In particolare, lo stato deficitario di muscoli si è rivelato “un forte predittore indipendente sia del ricovero in terapia intensiva sia del decesso”.

“Le Tc toraciche eseguite sui pazienti affetti da Covid-19 ci hanno dato la possibilità di avere accesso a una fonte preziosa di informazioni relative allo stato dei muscoli paravertebrali”, ha dichiarato all’Adnkronos Luca Maria Sconfienza, responsabile dell’Unità di Radiologia diagnostica e interventistica del Galeazzi e professore all’università Statale di Milano.

“Questo – ha concluso lo studioso – ci ha permesso di validare la nostra ipotesi, ovvero che la ridotta massa muscolare sia un fattore rilevante da considerare nei pazienti Covid, come già accade per altre comorbidità. Questi risultati potrebbero essere utili ai colleghi clinici impegnati nei reparti Covid“.

VirgilioNotizie | 31-03-2021 19:06

Quando si avrà l'immunità di gregge? Cosa dicono gli esperti Fonte foto: ANSA
Quando si avrà l'immunità di gregge? Cosa dicono gli esperti
,,,,,,,