,,

Covid, Galli: "La terza ondata è partita, chiudere dove serve"

Secondo Massimo Galli la terza ondata è già partita, e per rimediare sono necessarie nuove chiusure

Gli ultimi bollettini del ministero della Salute lasciano presagire che il mese di marzo sarà più complicato dei precedenti. La diffusione delle varianti di Covid, più contagiose del ceppo originario, ha provocato un innalzamento del tasso di positività, cioè la percentuale di positivi su tamponi effettuati, che di fatto significa che una sostanziale fetta di positivi potrebbe sfuggire al contact tracing.

Galli: “La terza ondata è già partita”

Per Massimo Galli, infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano, “la terza ondata è già partita”. Lo ha detto intervenendo a “L’aria che tira” su La7, sottolineando che “molte infezioni e molti contagi dei prossimi giorni non li fermiamo perché sono già partiti. Il virus è in grado di adattarsi, molti di noi lo hanno detto beccandosi sberleffi. Ora ci si deve rimboccare le maniche, vaccinare e chiudere dove bisogna chiudere, con decisione”.

Per Galli, la situazione in cui si trova l’Italia era perfettamente prevedibile: “Le varianti sono un fenomeno atteso per un virus come questo”. E il medico ha fatto l’esempio di come già a marzo 2020 in Italia si diffuse una variante del Covid diversa dal virus di Wuhan.

Galli: “Pochi vaccini nel momento di massima necessità”

Quanto all’approccio adottato dal premier Draghi, che nel suo primo intervento pubblico dall’insediamento del governo ha parlato della parità di genere, di pandemia e di vaccini, Galli ha affermato: “A me da cittadino sta benissimo una comunicazione non trionfalistica, che va a sottolineare i reali problemi e le difficoltà per risolverli, senza promettere la luna nel pozzo”.

Ma in merito alla campagna vaccinale, nonostante qualche segnale positivo, Galli ha sollevato alcuni dubbi: “Non so se tra poche settimane avremo un flusso enorme di vaccini, non so se alla fine di aprile faremo il bagno nei vaccini, ora però ce n’è molto poco, nel momento di massima necessità”.

VirgilioNotizie | 09-03-2021 14:55

Nuovo decreto Covid, lockdown a Pasqua e colori: cosa cambia Fonte foto: ANSA
Nuovo decreto Covid, lockdown a Pasqua e colori: cosa cambia
,,,,,,,