,,

Covid, cosa succede con più contagi: le chiusure previste da Sileri

Il sottosegretario Sileri ha spiegato che la zona gialla e arancione potrebbero essere decise anche per i contagi nonostante il cambio dei parametri

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ha dichiarato che anche in Italia “avremo un numero crescente di morti e ricoverati” causa Covid. Tuttavia “sarà inferiore in proporzione al numero dei contagiati“. Per questo “bisogna cambiare i parametri” per il cambio di colore dalla zona bianca alla zona gialla e arancione. Lo ha dichiarato durante la trasmissione In Onda su La7.

“Attenzione però, potremmo arrivare anche noi a 50 mila o 60 mila contagi. E allora un’area potrebbe diventare zona gialla o arancione anche durante l’estate“, ha sottolineato, lasciando intendere che non sarà solo l’occupazione degli ospedali a definire le chiusure.

Riguardo le decisione definitiva sul certificato verde, ha poi dichiarato che “bisogna introdurre il Green pass in maniera graduale e proporzionata all’andamento dell’epidemia”. Ha poi sottolineato che “nelle prossime ore” arriverà una decisione definitiva a riguardo.

“La cosa in assoluto più di buon senso è che vi sarà una progressiva introduzione del Green pass in alternativa alle chiusure“, ha ribadito, evidenziando i motivi per cui è “evidente che vanno cambiati i parametri”.

“Se oggi hai 5 mila contagi che sono prevalentemente giovani e non determinano un aumento delle ospedalizzazioni, come sta accadendo nel Regno Unito, vuol dire che quei contagi non sono gli stessi di mesi fa. Questo non perché il coronavirus è diventato meno forte, ma perché la popolazione è vaccinata“, ha concluso Pierpaolo Sileri.

VirgilioNotizie | 21-07-2021 23:51

Politici, chi si è vaccinato contro il Covid e quando Fonte foto: ANSA
Politici, chi si è vaccinato contro il Covid e quando
,,,,,,,