,,

Covid, contagi in ripresa nel mondo: il virus corre in Europa

La situazione di contagi e decessi per Covid-19 nel mondo, secondo gli ultimi dati dell'Oms

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Continua a crescere in tutto il mondo il numero dei nuovi contagi da coronavirus. Stando agli ultimi dati diffusi dall’Organizzazione mondiale della Sanità, nella settimana dall’8 al 14 novembre sono stati segnalati a livello globale oltre 3,3 milioni di casi, il 6% in più rispetto alla settimana precedente. Il maggior incremento è stato registrato in Europa, dove sono in aumento anche le vittime.

Oltre all’Europa, i numeri dei contagi sono in salita anche nelle Americhe e nella regione del Pacifico occidentale, mentre nelle altre regioni il trend è stabile o in calo.

Stabile anche l’andamento dei decessi: a livello mondiale sono stati segnalati poco meno di 50mila nuove vittime, in linea con i dati della settimana precedente.

La diffusione del coronavirus corre soprattutto in Europa: il Vecchio Continente ha registrato nella settimana dall’8 al 14 novembre oltre 2,1 milioni di casi, dato in aumento dell’8% rispetto alla settimana precedente. I decessi sono stati 28.304, in crescita del 5%.

L’Europa ha di gran lunga la più alta incidenza settimanale dei casi, 230 ogni 100mila abitanti (l’Italia è a quota 98), seguita dalla Regione delle Americhe (74 nuovi casi ogni 100mila abitanti).

A livello di singoli stati, negli ultimi sette giorni il maggior numero di nuovi casi è stato segnalato negli Stati Uniti (550.684 contagi, +8%), seguiti da Russia (275.579 casi, dato stabile), Germania (254.436 nuovi contagi, +50%), Regno Unito (252.905 nuovi casi, stabile), e Turchia (180.167 nuovi casi, -9%).

Dall’inizio della pandemia a livello globale sono stati registrati oltre 252 milioni di contagi e oltre 5 milioni di decessi. In Europa il bilancio complessivo da inizio pandemia è di 81 milioni di casi e 1,4 milioni di morti.

Quinta ondata, i Paesi a rischio lockdown in Europa: la situazione Fonte foto: ANSA
Quinta ondata, i Paesi a rischio lockdown in Europa: la situazione
,,,,,,,