,,

Napoli, morto in bagno all'ospedale: parla chi ha girato il video

Il 30enne ha ripreso le scene choc del pronto soccorso del Cardarelli di Napoli, con un uomo morto di Covid dentro il bagno

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Rosario Lamonica, 30enne del quartiere Marianella, è l’autore del video virale girato al Cardarelli di Napoli in cui si vede l’uomo senza vita trovato nel bagno del pronto soccorso dell’ospedale. “Quel video e altri li ho girati e anche messi su Fb per far capire che lì ci trattano come appestati, con anziani abbandonati e lasciati soli, come è successo a quel vecchio morto in bagno, che era vivo quando sono entrato”. Ha dichiarato all’Ansa.

“Era in stanza con me, non usciva dal bagno e quindi sono entrato. Non riusciva a respirare perché aveva il Covid. Gli ho buttato dell’acqua in faccia e poi ho chiesto aiuto, ma nessuno mi dava retta. Sono arrivati dopo mezz’ora ed era già morto. Non riesco a sopportarlo”, ha sottolineato il 30enne.

“Ho girato quelle immagini perché volevo far vedere quello schifo. Quando ho chiesto aiuto nessuno mi dava ascolto, c’è stato pure chi mi ha detto ‘fatti i fatti tuoi‘. Ero da due giorni in ospedale per problemi di respirazione”, positivo al coronavirus. “Quella persona era con me in stanza, insieme con altri vecchietti che io, che stavo meglio, aiutavo”.

“Ho girato anche altri video proprio perché, se morivo lì, qualcuno poteva sapere cosa ci stava succedendo. Dopo quel video mi hanno rispedito a casa. Io lì ho anche aiutato una signora che non riusciva a respirare. Ho chiamato i medici e li ho costretti praticamente con la forza a intervenire”, ha dichiarato il giovane.

Covid, cosa fare in caso di contatto stretto con un positivo Fonte foto: Ansa
Covid, cosa fare in caso di contatto stretto con un positivo
,,,,,,,,