,,

Covid, sfogo di Bassetti: "No Vax aumentati a causa di alcuni partiti"

Matteo Bassetti, direttore di Malattie infettive al San Martino di Genova, punta il dito contro alcuni partiti, ritenuti rei di fomentare i No Vax

L’estate è finita e con l’abbassarsi delle temperature saliranno i contagi. Lo ha previsto Matteo Bassetti, primario di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, che in un’intervista rilasciata a La Stampa ha parlato delle regioni che avranno più casi, ma anche delle responsabilità della politica nel far crescere il movimento No Vax. Ha puntato il dito contro alcuni partiti.

Covid, sfogo di Bassetti: “No Vax aumentati a causa di alcuni partiti”

Secondo Matteo Bassetti “i No Vax erano il 2% e grazie ai partiti populisti sono diventati il 15%“. L’infettivologo ha sottolineato che ci sono “responsabilità politiche che frenano la campagna vaccinale” perché “alcuni partiti soffiano sul fuoco No Vax, mentre sui vaccini la politica dovrebbe restare unita”.

Un comportamento che non piace a Bassetti: “Da liberale cresciuto leggendo Montanelli non trovo Fratelli d’Italia e Lega maturi, anche se pure l’ultima uscita di Trizzino, medico ex 5 Stelle, e l’estrema sinistra sono preoccupanti”.

Il riferimento a Trizzino è dovuto alla proposta di quest’ultimo di limitare la presenza dei virologi in televisione: “I professori universitari hanno tra i loro doveri didattica, ricerca e divulgazione – ha premesso Bassetti -:  è solo l’ultimo occhiolino strizzato ai No Vax, che ora mi scrivono ‘Vedi, ti tappano la bocca’. Una caduta di stile, aspetto una parola del governo“.

Quindi, il riferimento al fatto che Bassetti sia ancora costretto alla scorta, perché minacciato di morte da alcune persone: “Non è normale per un medico andare in giro accompagnato, ai convegni come a casa di amici. Alla fine penso: non si vogliono vaccinare, affari loro. Tengo più alla sicurezza di mia moglie e dei miei figli che ai No Vax“.

Covid, quali regioni avranno più contagi in inverno: la previsione

Bassetti ha poi spiegato che le persone che rifiutano il vaccino sono 6-7 milioni: “Saranno gestibili, ma più si procederà con la vaccinazione più chi ne rimarrà fuori rischierà. La variante Delta in un anno contagerà tutti. I vaccinati si salveranno, gli altri meno e di questi il 5% finirà male“.

“Col freddo avremo più contagi e ricoveri, soprattutto al Sud dove si è vaccinato meno – ha aggiunto -: torneremo a 150-200 morti al giorno, e saranno tutti non vaccinati”.

Secondo Bassetti il fatto che il virus abbia un andamento stagionale è dimostrato dai dati che arrivano dall’Inghilterra, “dove fa già freddo e le scuole sono aperte da tempo”.

Infine, una stoccata al governo sulla scuola: “Le scuole non sono al sicuro, un anno dopo non hanno fatto niente di più della tanto criticata Azzolina. Bisognava vaccinare le classi, e sbrigarsi a recuperare, ma ha sentito il ministero parlarne?

VirgilioNotizie | 26-09-2021 22:49

Covid, virologi in tv solo se autorizzati? Le loro reazioni Fonte foto: ANSA
Covid, virologi in tv solo se autorizzati? Le loro reazioni
,,,,,,,