,,

Coronavirus, superati i 50 milioni di contagi nel mondo

Superati i 50 milioni di contagi da coronavirus nel mondo. Ottobre finora è il mese peggiore dall'inizio della pandemia

La pandemia continua a correre: in tutto il mondo sono stati superati i 50 milioni di contagi da coronavirus, un quarto dei quali registrati in un solo mese, ottobre. Quello appena trascorso è il peggiore da quando il Covid-19 è apparso in Cina quasi un anno fa. Lo riporta l’Afp nel suo consueto aggiornamento basato sui dati provenienti dai servizi sanitari.

Dall’inizio della pandemia sono stati registrati in totale più di 50.010.400 casi, tra cui un milione e 250mila decessi. L’aumento del numero di casi rilevati è solo in parte spiegato dall’aumento del numero di test effettuati. E molti paesi, in particolare in Europa e Stati Uniti, stanno affrontando una nuova grande ondata.

L’Europa, con 12.6 milioni di casi confermati e oltre 305.000 decessi, è la regione più colpita al mondo, davanti all’America Latina e ai Caraibi (11.6 milioni di casi, 411.000 decessi) e Asia (11 milioni di casi, quasi 177.000 morti).

In Europa il ripristino delle misure restrittive, fino a quella più estrema del lockdown, non ha ancora fornito dati che facciano pensare ad un appiattimento della curva dei nuovi contagi. E si viaggia al ritmo di un milioni di nuovi casi ogni 3 giorni.

Quanto alle vittime, i decessi registrati nei Paesi europei sono 305mila, il 24% del totale. Quasi un terzo soltanto in Francia, che ha superato la soglia dei 40mila morti, e nel Regno Unito, vicinissimo ai 50mila.

L’altro grande focolaio del mondo è l’America. Nel sud del continente i contagi sono oltre 11.6 milioni, 411.000 i decessi. Mentre gli Stati Uniti continuano a bruciare record: oltre 126.000 nuovi contagi in appena 24 ore.

VIRGILIO NOTIZIE | 08-11-2020 23:03

Covid-19, il bollettino di oggi 30 novembre 2020 Fonte foto: Ansa
Covid-19, il bollettino di oggi 30 novembre 2020
,,,,,,,