,,

Coronavirus, via obbligo mascherine? Regole regione per regione

Le regioni d'Italia hanno adottato misure diverse in merito all'obbligo di utilizzo della mascherina come dispositivo di protezione anti coronavirus

I numeri più “confortanti” contenuti negli ultimi bollettini della Protezione Civile sull’andamento della pandemia di coronavirus in Italia lasciano intravedere la possibilità, in un futuro più o meno prossimo, di veder cadere l’obbligo di utilizzo delle mascherine in determinate condizioni. La situazione in Italia, a questo proposito, è però piuttosto variegata, dal momento che ogni regione ha deciso di adottare regole diverse.

In Lombardia, il governatore Attilio Fontana ha annunciato di aver preso la decisione “difficile” di “mantenere l’obbligo delle mascherine fino al 30 giugno“.

Come riporta ‘TgCom24’, in Piemonte le mascherine resteranno obbligatorie fino al 14 luglio.

A Trento l’obbligo di utilizzo delle mascherine decade oggi, lunedì 15 giugno.

In Emilia Romagna sono introdotte delle specifiche: dal 19 giugno, chi assisterà a spettacoli all’aperto potrà tenere la mascherina in tasca, rispettando però il distanziamento.

In Liguria è possibile togliere la mascherina se si è da soli e all’aperto (per esempio in spiaggia).

In Toscana, le mascherine dovranno essere utilizzate almeno fino alla fine del mese di giugno.

In Veneto, questo dispositivo di protezione non è più obbligatorio dal 1° giugno, anche se il governatore Luca Zaia ha raccomandato di indossarle quando si esce da casa.

Sull’uso delle mascherine, Alberto Zangrillo, direttore della terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano, ha dichiarato a ‘Non è L’Arena’: “Ogni regione deciderà sulla base dei propri dati quando, ma è molto importante tenere le mascherine sapendo che, se ci comportiamo bene, prima o poi ce le dovremo dimenticare“.

VirgilioNotizie | 15-06-2020 08:20

Mascherine trasparenti, un aiuto per i sordomuti Fonte foto: Ansa
Mascherine trasparenti, un aiuto per i sordomuti
,,,,,,,