,,

Nuovo modulo per l'autocertificazione: il dubbio sui congiunti

A pochi giorni dal 4 maggio, rimane il dubbio su come certificare lo status di 'congiunto' su un nuovo modulo di autocertificazione

Non è ancora chiaro quando verrà presentato il nuovo modulo per l’autocertificazione. Fino al 4 maggio, quando entreranno in vigore le nuove disposizioni per l’emergenza coronavirus del Dpcm del 26 aprile, sarà possibile uscire di casa con il documento attualmente a disposizione.

La nuova autocertificazione, riporta il Corriere della Sera, potrebbe essere resa disponibile a breve e dovrebbe essere valida per almeno due settimane, fino al 17 maggio, quando dovrebbe essere emanato un nuovo decreto.

Inoltre dovrebbe contenere un nuovo campo per giustificare il movimento fuori dalla propria abitazione. Come annunciato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte e poi confermato dal Dpcm, dal 4 maggio sarà infatti possibile fare visita ai ‘congiunti‘. Il termine ha causato confusione e incertezza, e l’esecutivo ha annunciato l’arrivo di una sezione di Faq, cioè una guida sui siti web istituzionali.

Il modulo di autocertificazione attuale, risalente al 26 marzo, prevede gli spostamenti per “comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute”. La nuova voce permetterà di uscire di casa anche per rivedere gli affetti stabili, ma non è ancora chiaro secondo quali criteri sarà possibile dimostrare alle autorità alcuni tipi di legame.

SCARICA IL MODELLO DELL’AUTOCERTIFICAZIONE ANCORA VALIDO

VirgilioNotizie | 28-04-2020 12:35

Coronavirus, lungomare di Napoli preso d'assalto: le immagini Fonte foto: Ansa
Coronavirus, lungomare di Napoli preso d'assalto: le immagini
,,,,,,,