,,

Affetti stabili: quali sono? Nuovo dubbio in vista della Fase 2

Dopo l'incertezza sul termine 'congiunti', ora gli italiani si interrogano sul significato di 'affetti stabili' in vista della Fase 2

Sono diversi i dubbi degli italiani in vista della Fase 2 dell’emergenza coronavirus, anticipata ufficialmente dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel suo discorso alla Nazione di domenica sera. Introducendo una nuova motivazione ritenuta legittima per spostarsi a partire dal 4 maggio, il premier ha affermato in diretta tv: “Si considerano necessari gli spostamenti per incontrare congiunti purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento e vengano utilizzate le mascherine”.

In assenza di ulteriori chiarimenti, gli italiani si sono subito interrogati: chi sono i congiunti citati nel dpcm del 26 aprile?

Il chiarimento è arrivato in un secondo momento: da una prima interpretazione del Dpcm in vigore a partire dal prossimo 4 maggio, stando a quanto appreso da ‘Ansa’, con “congiunti” si intendono “parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili“.

La nuova domanda che, però, ora gli italiani si stanno ponendo sui social è questa: cosa si intende per affetti stabili? E in che modo saranno verificati dalle forze dell’ordine impegnate sulle strade per i controlli?

Le Faq che verranno pubblicate nei prossimi giorni sul sito di Palazzo Chigi serviranno a chiarire tutti i dubbi interpretativi sul provvedimento.

 

VirgilioNotizie | 27-04-2020 18:14

Fase 2: il calendario delle riaperture fino al primo giugno Fonte foto: Ansa
Fase 2: il calendario delle riaperture fino al primo giugno
,,,,,,,