,,

Coronavirus, Le Iene "minacciati dai complottisti 5G": è querela

La trasmissione di Italia 1 e il suo giornalista Gaston Zama annunciano querela per gli insulti ricevuti dopo il servizio su Covid-19 e 5G

Ha destato molto scalpore, tanta ironia ma soprattutto tante reazioni rabbiose il servizio che Le Iene hanno mandato in onda nella scorsa puntata sui complottisti che associano il contagio del coronavirus alla diffusione del 5G. L’autore del servizio, Gaston Zama ha dichiarato di aver subito minacce e insulti tanto da voler querelare i principali haters di questa vicenda.

Il servizio su coronavirus e 5G. Martedì scorso a Le Iene è andato in onda un servizio in cui la iena Gaston Zama faceva luce sulla teoria alternativa e complottistica sul coronavirus intervistando i “massimi esponenti del complottismo” secondo cui ci sarebbero diverse analogie tra la diffusione del 5G e l’emergenza Codiv-19 che “non esisteva, era solo una copertura”.

Durante il servizio è stato intervistato a lungo Rosario Marcianò, precursore delle scie chimiche in Italia e autore di ‘Attacco dal cielo’ tra i più fervidi complottisti italiani. Spazio anche alle tesi di altri complottisti, alcuni a viso scoperto, altri in incognito, tra cui Il Corvo e Il Greg. Tutti con teorie simili.

Il servizio in realtà, oltre a dare voce a queste tesi e teorie, le confutava al tempo stesso con pareri scientifici. E si concludeva peraltro con la notizia del sequestro, proprio in casa Marcianò, di tutto il materiale informatico, da parte della Polizia Postale con tanto di chiusura dei vari account social “per minacce alla sicurezza dello Stato”.

Insulti e minacce. Evidentemente i complottisti non devono aver preso bene il montaggio e la messa in onda del servizio da parte delle Iene tanto che, in un comunicato, Mediaset annuncia che “a seguito di reiterati insulti e minacce avvenuti sia prima che dopo la messa in onda, l’autore, Gaston Zama, ha deciso di sporgere querela nei confronti di ‘Il Greg'”.

Le parole della Iena Gaston Zama: “Ragazzi ho appena dato mandato di querelare questa persona. Sono stato colpito da una “shit storm” – una tempesta di insulti, minacce e quant’altro che si è poi amplificata dopo la messa in onda del servizio. Con il passare delle ore gli insulti sono diventati sempre più infamanti, motivo per cui querelo questa persona che tra le altre cose in un suo filmato caricato su youtube mi definisce un criminale”.

Il messaggio di Marcianò. Gaston Zama ha mostrato anche lo screenshot di un messaggio ricevuto da Rosario Marcianò che recita: “Sei un essere veramente schifoso, fai pena. Sei un verme che ama strisciare a leccare il c..o al padrone. Vergognati. Augurati di non dovermi più incontrare. Tutto in medicine”. La risposta della iena è stata ironica: “Mi insegni tu che le medicine non servono. Un abbraccio”.

VirgilioNotizie | 08-05-2020 14:40

5g Fonte foto: Mediaset
,,,,,,,