,,

Coronavirus, per Gallera segnali "positivi" negli ultimi 7 giorni

Gallera ha commentato l'andamento dell'epidemia di coronavirus, soffermandosi poi sugli attacchi politici dei sindaci lombardi

L’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, ha fatto il punto sull’emergenza coronavirus intervenendo a Telelombardia. “Dopo 6 settimane – ha detto Gallera – tutti gli indicatori sono moderatamente positivi: il numero dei contagi scende e si e stabilizza su numeri contenuti. Ieri ci sono stati solo 44 ricoverati in più”.

L’assessore ha osservato che “c’è una flessione anche negli accessi alle terapie intensive e nei pronto soccorso. Negli ultimi 7 giorni c’è stata una riduzione, a volte lieve a volte più forte ma costante”.

Coronavirus, Gallera e gli attacchi dei sindaci di sinistra

Gallera si è poi soffermato a parlare degli attacchi da parte dei sindaci lombardi: “I sindaci dei capoluoghi sono in contatto costante e diretto con il presidente Fontana e con noi, tutte le settimane teniamo delle videoconferenze con loro in cui si condividono tutte le strategie. Due giorni dopo il primo caso abbiamo convocato tutti i sindaci della Lombardia per affrontare i temi, per dire la tempestività del coinvolgimento istituzionale”.

“Di fronte a questo vedere che una parte di sindaci, perché sono solo quelli di sinistra, scrivono delle cose strumentali e degli attacchi politici, secondo me non da una buona immagine di chi li fa, però poi giudicheranno i cittadini”, ha chiosato Gallera.

Il riferimento è all’appello al presidente di Regione Attilio Fontana, lanciato sui social dai sindaci di Bergamo, Brescia, Cremona, Lecco, Mantova, Milano e Varese, contenente una serie di domande su come venga gestita l’emergenza coronavirus.

Gallera ha ribadito: “Io penso che non sia una bella immagine, noi qui abbiamo dovuto affrontare una guerra, uno tsunami che ha travolto tutto. In questo momento le istituzioni devono lavorare insieme. Noi, al di là di alcuni momenti, con il Governo nazionale potremmo fare molte polemiche e non le abbiamo mai volute fare perché capiamo le loro difficoltà e perché i cittadini vogliono un messaggio compatto delle istituzioni e cercare di dare soluzioni ai problemi”.

VirgilioNotizie | 02-04-2020 09:16

Coronavirus, città deserte nel mondo: le immagini Fonte foto: ANSA
Coronavirus, città deserte nel mondo: le immagini
,,,,,,,