,,

Coronavirus, Ercolano: spesa in ordine alfabetico uno a settimana

Restrizione sulla spesa nel comune napoletano dove ogni famiglia avrà un giorno a settimana a disposizione

Nonostante il Governo continui a chiedere uniformità a comuni e regioni rispetto ai decreti emanati riguardo l’emergenza coronavirus, sono tanti i casi in cui a livello locale vengono emanate ordinanze “autonome”. Lombardia e Veneto hanno addirittura anticipato l’esecutivo, ma non sono le uniche regioni. Poi ci sono i comuni. Come Ercolano dove il sindaco ha dato un ulteriore giro di vite al problema della ressa ai supermercati.

Pesanti restrizioni sulla spesa. Le lunghe file di questi giorni nei supermercati di tutta Italia, soprattutto al nord, sono una dura realtà di questa emergenza. A Ercolano, comune metropolita della città di Napoli, il sindaco ha emanato un provvedimento che ordina l’accesso a tutti gli esercizi commerciali, ad eccezione di farmacie e parafarmacie, secondo un calendario settimanale prestabilito dall’ordine alfabetico rispetto all’iniziale del cognome del capo famiglia. Come se non bastasse la spesa si potrà fare una volta a settimana per famiglia.

Il sindaco del Comune Vesuviano, Ciro Bonajuto puntualizza: “Mi rendo conto che questa misura comporta un grosso sacrificio ed un notevole cambiamento di abitudine per la maggior parte delle persone, ma ci troviamo in un momento straordinario ed occorrono misure straordinarie. Se le rispettate non fate un favore a me, ma lo fate a voi stessi e a chi vi sta intorno”.

Riguardo le restrizioni è specificato nell’ordinanza che i commercianti non dovranno verificare il cognome di ogni cliente, a questo ci penseranno le Forze dell’Ordine. I commercianti devono solo vigilare sul rispetto della fila ordinata all’esterno del negozio. Resta la possibilità di cedere ad un altro membro della famiglia il titolo di andare a fare la spesa. Resta la possibilità di usufruire la consegna a domicilio.

“Questa misura è stata adottata per evitare che tanta gente scenda di casa tutti i giorni per la spesa quotidiana ed è stata concordata con le forze dell’ordine”, commenta il primo cittadino Buonajuto.

VIRGILIO NOTIZIE | 24-03-2020 16:57

The Brazilian Senate approves national 'state of calamity' by COVID-19 Fonte foto: Ansa
,,,,,,,