,,

Coronavirus, contagiati mai stati in Cina: casi "preoccupanti"

Rilevata una diffusione dell'epidemia anche da chi non ha mai fatto viaggi in Cina

Destano preoccupazione tra gli esperti alcuni casi di contagio da coronavirus da parte di chi non è mai stato in Cina. I casi accertati, per l’Oms, potrebbero essere solo la “punta dell’iceberg”.

Mentre una “missione di esperti internazionali” è partita per la Cina per aiutare il coordinamento della risposta all’epidemia, il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus,  ha messo in guardia in un tweet che “ci sono stati alcuni casi preoccupanti sulla diffusione del 2019nCoV da persone che non hanno fatto viaggi in Cina”.

“La rilevazione di un piccolo numero di casi potrebbe indicare una più estesa trasmissione in altri Paesi; in breve, potremmo soltanto aver visto la punta dell’iceberg“, ha osservato il numero uno dell’Oms.

Se all’estero il contagio sembra aver viaggiato a un passo più lento della Cina, come riporta Ansa, Ghebreyesus non ha escluso la possibilità che ci possa essere un’accelerazione dell’epidemia che ha infettato più di 40.000 persone e causato 908 morti in Cina.

“Il contenimento resta il nostro obiettivo, ma tutti i Paesi devono usare la finestra dell’opportunità creata dalla strategia di contenimento per prepararsi al possibile arrivo del virus”, ha aggiunto. Fuori dalla Cina ci sono state più di 350 infezioni suddivisi in quasi 30 tra Paesi e regioni. Due le vittime, una a Hong Kong e una nelle Filippine.

Intanto, nei prossimi giorni un volo dell’aeronautica militare recupererà il 17enne di Grado, alle prese con la febbre. Tavolo interministeriale sul coronavirus oggi a Palazzo Chigi, con il presidente del Consiglio Conte e i ministri Di Maio e Speranza per mettere a punto una task force.

VIRGILIO NOTIZIE | 10-02-2020 08:15

Coronavirus, rimpatriati gli italiani da Wuhan Fonte foto: Ansa
Coronavirus, rimpatriati gli italiani da Wuhan
,,,,,,,