,,

Coronavirus, le condizioni per riaprire le città: parla Lopalco

L'epidemiologo: "Sorveglianza attenta e uso quotidiano di mascherina da parte di tutti"

Sorveglianza attenta e uso quotidiano delle mascherine da parte di tutti saranno fondamentali per la ripresa graduale delle attività in Italia”. Queste le parole dell’epidemiologo Pierluigi Lopalco, docente di Igiene all’università di Pisa, rilasciate ai microfoni dell’Agi in merito all’emergenza coronavirus.

Il professore premette che sebbene sia “ancora presto per parlare di ritorno alla normalità, che sarà certamente graduale, a partire dalle attività essenziali” è comunque “necessario iniziare a prepararsi“.

Ma come? “Un gruppo di esperti – sottolinea – dovrebbe mettere in piedi una strategia complessiva che potrà variare da Regione a Regione in base alla specifica situazione epidemiologica“.

Secondo Lopalco “questa strategia dovrebbe prevedere una serie di misure precise e chiare per garantire una ripresa delle attività in sicurezza, a cominciare dalla ripresa delle attività nelle fabbriche“.

Tuttavia, continua, “non bisognerà abbassare la guardia perché all’inizio ci sarà sempre il rischio di una seconda ondata. Tutto dovrà avvenire gradualmente e l’uso delle mascherine da parte di tutta la popolazione dovrà iniziare a far parte della routine quotidiana, come avviene già in Cina“.

In conclusione, “se la prima ondata ci ha preso alla sprovvista, un’eventuale seconda ondata dovrà trovarci ben preparati. Non ci saranno più scuse a una sorveglianza meno attenta”.

CORONAVIRUS, AL VIA I TEST SU 5 VACCINI IN ITALIA

VIRGILIO NOTIZIE | 30-03-2020 17:41

Coronavirus, città deserte nel mondo: le immagini Fonte foto: Ansa
Coronavirus, città deserte nel mondo: le immagini
,,,,,,,