,,

Coronavirus, il caldo può aiutare? La risposta dell'Oms

Parla Sylvie Briand, direttrice del dipartimento per la gestione dei rischi infettivi dell'Organizzazione mondiale della sanità

“Il caldo e la vita all’aria aperta potrebbero limitare il contagio“. Lo ha detto Sylvie Briand, direttrice del dipartimento per la gestione dei rischi infettivi dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), ospite di ‘RaiNews24’.

Secondo l’esperta “anche nella fase 2 sono necessarie grande attenzione e molta prudenza perché il virus è ancora tra di noi“.

La Briand ha sottolineato che servirà osservare attentamente “soprattutto i focolai epidemici in circostanze particolari, penso alle persone a rischio come gli anziani o a chi ha più patologie. Occorre tutelare questi soggetti con un monitoraggio stretto del tasso di contagi e una sorveglianza particolare“.

“Credo che ogni governo – ha aggiunto – abbia agito in base alle circostanze locali, nazionali. Non c’è un solo modo per gestire questa crisi, ci sono principi generali. Penso che tutti abbiano imparato molto”.

CORONAVIRUS, KIT PER SPIAGGE LIBERE: A COSA SERVE E COME FUNZIONA

VirgilioNotizie | 03-05-2020 11:44

Coronavirus, a Ostia si lavora per allestire i lidi: le immagini Fonte foto: Ansa
Coronavirus, a Ostia si lavora per allestire i lidi: le immagini
,,,,,,,