,,

Colori delle regioni, quattro passano in zona gialla. Il monitoraggio Iss: calano incidenza e indice Rt

Continua il calo dell'incidenza e dell'indice Rt in Italia: i dati del report Iss e le ripercussioni sui colori delle regioni

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Nuovi colori delle regioni da lunedì 21 febbraio 2022. Come di consueto di venerdì, sulla base dei dati diffusi dal monitoraggio Iss, il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza che fa passare quattro regioni dalla zona arancione a quella gialla. Vediamo l’andamento della pandemia nei dati dell’ultima settimana e il quadro dei colori delle regioni.

Monitoraggio Iss, in calo l’incidenza settimanale: 672 per 100.000 abitanti

Stando ai dati diffusi dal ministero della Salute in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, è ancora in diminuzione l’incidenza dei casi di Covid-19 e l’indice di trasmissibilità Rt in Italia. In particolare, l’incidenza settimanale a livello nazionale scende  a 672 ogni 100.000 abitanti (11/02/2022 -17/02/2021) contro 962 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente (04/02/2022 -10/02/2021).

Stesso andamento in calo – si legge nel report – per l’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero, che si attesta a 0,79 (0,78-0,81) all’8 febbraio rispetto allo 0,86 (0,85-0,88) del 1 febbraio.

Monitoraggio Iss, scende l’indice Rt: da 0,89 a 0,77

Nel periodo che va dal 26 gennaio 2022 all’8 febbraio 2022, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,77 (range 0,72 – 0,88), in diminuzione quindi rispetto alla settimana precedente quando era fissato a 0,89 e al di sotto della soglia epidemica. Lo si legge nel monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

Monitoraggio Iss, calo della pressione sugli ospedali

Inoltre continua la riduzione di malati Covid negli ospedali. Il monitoraggio settimanale Iss-Ministero Salute indica che il tasso di occupazione in terapia intensiva è al 10,4% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 17 febbraio) contro il 13,4% della settimana precedente.

Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale è fissato invece al 22,2% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 10 febbraio) contro il 26,5% di sette giorni prima.

MonitoraggioFonte foto: ANSA
Cala l’occupazione in terapia intensiva in Italia

Colori delle regioni, quattro passano in zona gialla

Sulla base dei dati del monitoraggio settimanale Iss-ministero, il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato le ordinanze che fanno cambiare colore a quattro regioni. Da lunedì 21 febbraio Abruzzo, Marche, Piemonte e Valle d’Aosta lasciano la fascia arancione e passano in zona gialla.

Altre regioni potrebbero poi cambiare colore dalla settimana successiva, dal 28 febbraio: è il caso di Lazio e Lombardia, che dovrebbero passare alla zona bianca.

Ecco come sarà dunque la colorazione dell’Italia da lunedì 21 febbraio: buona parte del Paese, 18 territori, sarà in zona gialla, due in fascia bianca e uno in arancione.

Sono in zona bianca Basilicata e Umbria; in zona gialla Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Province autonome di Trento e Bolzano, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Valle d’Aosta e Veneto; resta in arancione il Friuli Venezia Giulia.

TAG:

Colori delle regioni, cosa cambia? Dati incoraggianti dal monitoraggio Iss: calano incidenza e indice Rt Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,