,,

Chiara Ferragni fa pubblicità all'hotel di Champoluc in cui alloggia, insulti alla struttura: rimosso il post

L'hotel di Champoluc ha dovuto cancellare il post condiviso dal profilo di Chiara Ferragni per la pioggia di insulti arrivati su Instagram

Pubblicato il:

Non c’è pace per Chiara Ferragni dopo l’indagine per truffa aggravata nei suoi confronti a seguito del “Pandoro-gate”. In questo momento in cui l’immagine dell’influencer rischia di essere fortemente compromessa, ogni sua iniziativa può diventare un passo falso, come dimostra la pioggia di insulti sotto i post dell’Hotellerie de Mascognaz, dove l’imprenditrice cremonese aveva soggiornato con famiglia e parenti. La struttura aveva condiviso il post pubblicato su Instagram da Ferragni, ma è stata costretta a cancellarlo per le centinaia di commenti di odio e offese arrivati in poche ore.

Il post

L’influencer aveva deciso di passare alcuni giorni lontana dalla bufera che l’ha travolta, nell’hotel diffuso a 4 stelle tra Champoluc e Mascognaz, un antico borgo del ‘300 in Valle D’Aosta composto da chalet restaurati.

Ferragni aveva prenotato come regolare cliente, senza dunque alcun tipo di sponsorizzazione, il Master Suite Walser, uno chalet da 110mq e 1.100 euro a notte, e aveva condiviso con un post sulla sua pagina Instagram i video e le foto con i momenti più belli della vacanza.

“Ho trascorso un bellissimo fine settimana all’Hotellerie de Mascognaz, un hotel restaurato su un antico borgo del 1300 nella valle di Ayas in mezzo al nulla” si legge a corredo delle immagini.

La pioggia di insulti

Come si intuisce dalla presenza soltanto di elogi e complimenti, i commenti sotto al post di Chiara Ferragni sono limitati, ma evidentemente non lo erano quelli dell’albergo.

L’hotel aveva chiesto, infatti, all’influencer di poter condividere il suo post sul proprio profilo Instagram. Che dopo poche ore è stato però sommerso dagli insulti, costringendo la struttura a eliminare il contenuto.

Il racconto

A raccontare la vicenda al Gambero Rosso è stata la manager della struttura: “Ci ha telefonato la direttrice di un altro albergo di Courmayeur (che avrebbe però negato la circostanza, ndr.) per chiederci se poteva farci piacere che la Chiara passasse un weekend da noi. E le abbiamo detto certamente sì, perché no? Così è arrivata da noi. Del resto, qui possono venire tutti” ha detto la responsabile, che ha preferito rimanere anonima, sottolineando che “siamo una struttura di ospitalità aperta al mondo. Purtroppo, ci dispiace che invece nel mondo ci sia odio”.

L’Hotellerie ha quindi ricevuto da Chiara Ferragni l’ok per condividere il post: “Poi, nella notte è successo il pandemonio, ci sono arrivati centinaia di insulti, e abbiamo dovuto rimuovere il post” ha detto ancora la manager.

chiara-ferragni Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,