,,

"Caro-colazione", perché il costo di caffè e cornetti schizza alle stelle: la denuncia di Assoutenti

In Italia la colazione al bar rischia di diventare un privilegio per ricchi. Perché aumentano i prezzi di caffé e cornetti

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

La classica colazione al bar all’italiana, con caffè e cornetto, rischia di diventare un privilegio per pochi. Assoutenti, l’associazione che dal 1982 si prefigge l’obiettivo di tutelare i diritti dei consumatori, ha lanciato un allarme sul cosiddetto “caro-colazione”.

“Caro-colazione”, prezzi alle stelle per caffè e cornetti: la denuncia di Assoutenti

Come riporta l’Ansa, Assoutenti ha riferito di aver ricevuto “numerose segnalazioni da parte dei consumatori che denunciano aumenti dei prezzi dell’espresso, ma anche dei cappuccini e dei dolci lievitati, consumati al banco o ai tavoli dei bar di tutta Italia”.

Si tratta di “incrementi dei listini di pochi centesimi di euro, ma che vengono immediatamente avvertiti dai cittadini che ogni giorno si recano in uno degli oltre 160mila bar presenti in Italia”, ha spiegato l’associazione no profit.

Anche l’Istat ha confermato i rincari dei prezzi già a dicembre, con un incremento medio dei listini del comparto bar del 2,8%. La stessa fotografia è stata scattata anche dalla Federazione italiana dei pubblici esercizi (Fipe), secondo la quale il 76% dei gestori dei bar avrebbe modificato i listini tra fine 2021 e inizio 2022.

Perché è aumentato il prezzo di caffè e cornetti al bar

Ma cosa ha causato questo rincaro e cosa ha pesato sull’aumento di prezzi di caffè e cornetti? Tra le ragioni possiamo enunciare il caro-bollette, con i rincari di luce e gas dal primo gennaio 2022, ma anche l’aumento di prezzi delle materie prime.

Secondo l’analisi di Assoutenti, le quotazioni del caffè, nel corso del 2021, sono aumentate dell’81%; quelle del latte, del 60%. Zucchero e cacao sono aumentati del 30%. Una stangata sulle tasche degli esercenti che va quindi a ripercuotersi anche sui consumatori.

Il presidente di Assoutenti, Furio Truzzi, ha dichiarato: “Ogni giorno 5,5 milioni di italiani fanno colazione nei bar dislocati sul territorio, un appuntamento irrinunciabile che sia un caffè veloce al banco o una brioche consumata seduti al tavolo. Una abitudine che, purtroppo, sta diventando sempre più costosa”.

Quanto costano caffè, cappuccino e cornetti in Italia

Ma in quanto consistono i rincari? Quanto costa bere un caffè al bar in Italia? Secondo il report di Assoutenti, il caffè espresso dal canonico costo di 1 euro arriva a 1,10 euro, mentre il cappuccino passa da 1,40 a 1,50 euro. Ancora più pesanti gli aumenti su cornetti, brioches e dolci lievitati che passano da 1 euro a 1,20 euro.

BarFonte foto: ANSA
Locali semivuoti nel giorno di entrata in vigore del super Green pass

Caffè verso 1,50 euro “se l’emergenza bollette andrà avanti nel 2022”

Per Truzzi, però, lo scenario che si profila è anche peggiore: “Se l’emergenza bollette proseguirà nel 2022, e a fronte delle quotazioni delle materie prime ancora alle stelle, la classica tazzina di caffè consumata al bar potrebbe raggiungere il record di 1,50 euro nel corso dell’anno, con un aumento del +37,6% sul 2021, e la colazione completa potrebbe costare addirittura il 41,6% in più, trasformando un rito quotidiano in un lusso per ricchi”.

caffe Fonte foto: 123rf
,,,,,,,