,,

Super Green pass, le regole dal 10 gennaio: cosa cambia per mezzi, scuola e lavoro, bar, negozi, cinema, sport

Dal 10 gennaio 2022 è in vigore la nuova stretta che riguarda il Super Green pass per vaccinati e guariti, esteso a nuovi tipi di attività e ai mezzi

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Lunedì 10 gennaio 2022 cambiano le regole per l’utilizzo del Super Green pass, il Green pass rafforzato per i soli vaccinati e guariti dal Covid, e del Green pass base, ottenibile temporaneamente dopo l’esecuzione di un tampone con esito negativo. Le regole si applicano sia in zona bianca che in zona gialla e in zona arancione.

Quali regioni sono in zona bianca e quali sono in zona gialla dal 10 gennaio

Si trovano in zona bianca le seguenti regioni.

  • Basilicata.
  • Campania.
  • Molise.
  • Puglia.
  • Sardegna.
  • Umbria.

Si trovano in zona gialla le seguenti regioni e province autonome.

  • Abruzzo.
  • Bolzano.
  • Calabria.
  • Emilia Romagna.
  • Friuli Venezia Giulia.
  • Lazio.
  • Liguria.
  • Lombardia.
  • Marche.
  • Piemonte.
  • Sicilia.
  • Toscana.
  • Trento.
  • Valle d’Aosta.
  • Veneto.

Green pass sul posto di lavoro e in mensa, cosa cambia dal 10 gennaio 2022

Per l’accesso ai luoghi di lavoro e alle mense, sia per i lavoratori del settore pubblico che per i lavoratori del settore privato, è richiesto il Green pass base.

Fanno eccezione le categorie lavorative per cui vige l’obbligo vaccinale. A partire dal 15 febbraio è prevista una ulteriore stretta per gli over 50, che dovranno possedere il Super Green pass.

Green pass a scuola, all’università e per i concorsi pubblici: le regole

Non è richiesto il Green pass agli studenti di scuola primaria, scuole elementari, scuole medie e scuole superiori.

È richiesto il Green pass base agli studenti delle università e agli iscritti ai corsi di formazione. In quest’ultimo caso, è consentita la frequenza in presenza in zona arancione solo con il Super Green pass.

Per partecipare alle prove in presenza dei concorsi pubblici è necessario esibire il Green pass base.

Super Green pass sui mezzi di trasporto pubblico e privato dal 10 gennaio

Il cambiamento principale dal 10 gennaio riguarda l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico o privato di linea, consentito solo con la certificazione rafforzata.

È necessario il Super Green pass per usare i seguenti veicoli.

  • Aerei.
  • Autobus e pullman di linea locali, interregionali o adibiti a servizio di noleggio con conducente.
  • Metropolitane e tram.
  • Navi e traghetti.
  • Treni.
  • Tutti i mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale.
  • Scuolabus dedicati ai maggiori di 12 anni.

È invece consentito l’uso anche senza Green pass di questi veicoli.

  • Taxi e autovetture fino a 9 mesi adibiti a servizi o di noleggio con conducente, a eccezione dei servizi aggiuntivi di trasporto pubblico locale.
  • Mezzi privati propri.
  • Scuolabus dedicati ai bambini sotto i 12 anni.

Super Green pass, le regole dal 10 gennaio: cosa cambia per mezzi, scuola e lavoro, bar, negozi, cinema, sportFonte foto: ANSA
Controllo del Green pass su un tram di Roma da parte dei Carabinieri.

Super Green pass nelle strutture sanitarie: servono tampone e terza dose

L’accesso ai visitatori a strutture sanitarie, sociosanitarie, residenziali, socioassistenziali e hospice è concesso solo con Super Green pass e tampone negativo o Super Green pass e terza dose di vaccino anti Covid.

Super Green pass per bar e ristoranti, cosa cambia dal 10 gennaio 2022

Il Super Green pass diventa obbligatorio anche per la consumazione al banco, all’aperto e al chiuso, e al tavolo, all’aperto e al chiuso, in bar, ristoranti e altri tipi di locali dove si somministrano cibo e bevande.

Super Green pass per hotel e bed and breakfast, regole dal 10 gennaio 2022

Dal 10 gennaio l’alloggio in hotel, bed and breakfast e altre strutture ricettive è permesso solo con il Super Green pass. La certificazione verde rafforzata è richiesta anche nei servizi di ristorazione degli alberghi.

Green pass serve nei negozi? Le regole dal 10 gennaio e dal 1° febbraio

Non è richiesto il Green pass per le seguenti categorie di esercizi commerciali.

  • Servizi alla persona.
  • Negozi al di fuori dei centri commerciali.
  • Negozi che si trovano nei centri commerciali, nei giorni festivi in zona bianca e in zona gialla e nei giorni feriali.
  • Uffici pubblici.

Il Super Green pass è invece richiesto nei giorni festivi e prefestivi in zona arancione per l’accesso ai negozi che si trovano nei centri commerciali.

Attenzione. Tali disposizioni scadono il 1° febbraio, quando la certificazione verde diventa obbligatoria anche per i negozi. Qua le nuove regole sul Green pass.

Super Green pass negli impianti sciistici, le regole dal 10 gennaio 2022

Il Super Green pass è richiesto per l’accesso agli impianti di risalita nei comprensori sciistici, senza più distinsione tra uso in via esclusiva e non esclusiva.

Super Green pass per lo sport: le regole per palestre, piscine e stadi

Il Super Green pass è richiesto per l’attività sportiva o motoria all’aperto e al chiuso in palestre, piscine e centri natatori, centri e circoli sportivi, praticare gli sport di contatto al chiuso e per l’accesso agli spogliatori e alle docce.

L’attività sportiva o motoria all’aperto in aree attrezzate e parchi pubblici è sempre concessa anche senza certificazione verde. Per gli sport di contatto all’aperto è richiesto il Super Green pass solo in zona arancione.

L’accesso a competizioni ed eventi sportivi in stadi e palazzetti, con capienza del 35% al chiuso e del 50% all’aperto, è permesso solo con il Super Green pass.

Super Green pass per cinema, teatro, mostre e concerti: le regole

Sono vietati i concerti e gli eventi similari che possano comportare assembramenti, anche all’aperto. È invece richiesto il Super Green pass per le seguenti attività.

  • Spettacoli aperti al pubblico in sale tratrali, da concerto, cinematografiche, locali di intratenimento e musica dal vivo, altri locali. La capienza rimane al 100%.
  • Mostre, musei e altri luoghi della cultura, compresi archivi e biblioteche.

Non è concessa la consumazione di cibi e bevande all’interno delle sale dove si svolgono spettacoli ed eventi.

Super Green pass per matrimoni, feste, sagre, fiere, congressi

Il Super Green pass diventa obbligatorio, dal 10 gennaio, anche per le feste al chiuso e all’aperto, sia conseguenti a cerimonie civili e religiose, come i matrimoni, che non. Sono vietati feste ed eventi assimilati che comportino assembramenti all’aperto.

La certificazione rafforzata deve essere esibita inoltre per l’accesso a sagre e fiere, anche su aree pubbliche, convegni e congressi.

Super Green pass per centri benessere, terme, parchi divertimento, sale gioco

L’accesso ai centri benessere e ai centri termali, all’aperto e al chiuso, è concesso solo con il Super Green pass. Lo stesso vale per i centri culturali, sociali e ricreativi.

La stretta riguarda anche i parchi tematici e di divertimento, le sale gioco, le sale scommesse, le sale bingo e i casinò, a cui si può accedere dal 10 gennaio solo con la certificazione per i vaccinati e i guariti.

Nuove misure anti Covid, Super Green pass esteso e obbligo vaccinale: cosa cambia e quando, il calendario Fonte foto: ANSA
Nuove misure anti Covid, Super Green pass esteso e obbligo vaccinale: cosa cambia e quando, il calendario
,,,,,,,