,,

Caos M5s, rinviati Stati Generali. Le ipotesi per la leadership

Danilo Toninelli ha annunciato che gli Stati Generali slitteranno a dopo il 29 marzo. Si susseguono le ipotesi sulla leadership

L’ex ministro dei Trasporti Danilo Toninelli ha annunciato che gli Stati Generali, inizialmente previsti per il 15 marzo, slitteranno a dopo il 29 marzo. Su Facebook ha scritto: “La convocazione del referendum per il taglio dei parlamentari vedrà la comunità del Movimento 5 Stelle impegnata in tutte le piazze italiane per informare i cittadini sul referendum e invitarli a votare sì”.

“Per questo – ha aggiunto – in condivisione con Vito Crimi, abbiamo deciso di posticipare di alcune settimane i nostri Stati Generali. Nei prossimi giorni definiremo una data precisa”.

M5s, l’appello di Roberto Fico

Il presidente della Camera Roberto Fico, durante una conferenza stampa con il presidente del Consiglio nazionale austriaco Wolfgang Sobotka, ha lanciato un messaggio al M5s. Come riporta l’Ansa, ha dichiarato: “Credo che il Movimento sia unito per andare fino alla fine della legislatura e continuare con questa esperienza di governo: sul resto ne parleremo agli stati generali”.

M5s, le parole di Stefano Patuanelli

Il ministro dello Sviluppo Stefano Patuanelli, in merito alle ipotesi sulla leadership del MoVimento, ha detto ai giornalisti: “Non riesco a parlare di ‘contiani‘ o ‘dimaiani,’ è una narrazione giornalistica che non ha niente a che fare con il progetto politico del M5s, che ha bisogno probabilmente di un momento di chiarezza”.

“Faremo gli Stati generali – ha proseguito – ma il M5s parla di temi, di energia rinnovabile, di ambiente, di diritti sociali. Mi ricordo uno degli slogan: nessuno deve rimanere indietro”. Poi ha concluso: “Ci saranno tante cose da fare, cerchiamo di imporre al dibattito politico le idee in cui crediamo”.

Caos M5s, le ipotesi sulla leadership

Si susseguono intanto le ipotesi su chi possa afferrare le redini del MoVimento e assumere la carica di capo politico dopo le dimissioni di Di Maio. C’è chi ipotizza un Di Maio bis, che potrebbe tornare alla ribalta in un secondo momento; occhi puntati anche su Vito Crimi che per ora ricopre soltanto il ruolo di reggente.

Paola Taverna e Chiara Appendino sono state nominate spesso ultimamente, in merito a una loro eventuale guida del M5s; ma non si esclude un fantasioso passo avanti da parte di Alessandro Di Battista, che pur non avendo mostrato interesse per il ruolo di capo politico resta comunque uno dei pentastellati più noti e chiacchierati.

Nel frattempo, sono in arrivo nuove espulsioni dal M5s.

VIRGILIO NOTIZIE | 30-01-2020 07:57

M5S, Di Maio lascia leadership: tutti i nomi per la successione Fonte foto: ANSA
M5S, Di Maio lascia leadership: tutti i nomi per la successione
,,,,,,,